Sesso, il trionfo delle "cougar"

Chelsea G. Summers, commentatrice di questioni erotiche, rifiuta ogni regola sociale e si concede solo a uomini giovani (o giovanissimi)

Sesso, il trionfo delle "cougar"

Chelsea G. Summers, nota in America come commentatrice di questioni erotiche, si è confessata sulle colonne di Adult. E il suo racconto è il trionfo delle milf o, meglio, delle cougar, delle donne-puma che conquistano uomini più giovani, meglio ancora: ragazzi giovanissimi e un po' sprovveduti: "La regola romantica vuole che i due amanti abbiano la stessa età. La regola pratica è che un vecchio si accompagni ad una giovane. La mia regola è una donna con un uomo più giovane. La differenza di età che ho scelto negli ultimi venti anni è più o meno la stessa: i miei partner hanno 10 anni meno di me".

A 31 anni, si innamorò di Jal, 20 anni: "Restammo insieme per due anni. Il sesso insieme era come lune, stelle e pianeti che si allineavano nella volta celeste. Immaginavamo il giorno delle nostre nozze, ma alla fine lui ha sposato un’altra. Ora sono divorziati, e questa è un’altra norma".

Non capisce le donne che subiscono il fascino dell'uomo maturo: "per me l’uomo maturo è sempre stato sinonimo di pelle aggrinzita, viscidume e capelli sopra l’orecchio. Per essere chiari, mi piace essere legata, sculacciata, frustata e sc..., ma non essere controllata. Gli uomini maturi tendono a controllare, sono insicuri e bisognosi di attenzioni. Non associo l’essere adulto all’essere sofisticato, come fanno altre donne. Lo associo a desideri moribondi. Quando avevo venti anni mi preoccupavo se il mio compagno molto più giovane si vergognava della mia età".

Ora che Chelsea non è più una ragazzina è ricercatissima dai ragazzi "perché vogliono divertirsi. Sono innamorata del cliché cougar. La storia è piena zeppa di uomini che amano le donne più giovani (donne, non ragazzine, cioè pedofilia), ma non esiste un vero termine maschile che si possa equiparare a cougar, perché è naturale che uomo adulto si accompagni a donne più giovani, mentre se lo fanno le donne è predatorio".

Per Chelsea, "cougar, il puma, è sinonimo di bello, agile e potente. Mi piacciono i ragazzi giovani perché sanno stare al passo, in ogni fallico senso. Sono sexy e mi ricordano di me alla loro età. Mi piacciono perché, se decidono di venire a letto con me, significa che se ne fregano delle pressioni culturali. Credo solo in una cosa: ogni volta hai l’età della persona che ti stai scopando. Ognuno ha l’età che si sente". 

Commenti