Sorpresa per Vincenzo Mollica, arriva Enrico Mentana: "Lui è il migliore"

Vincenzo Mollica è andato in pensione e La vita in diretta gli ha voluto dedicare un'intervista con la sorpresa in studio di Enrico Mentana, collega per tanti anni al Tg

Sorpresa per Vincenzo Mollica, arriva Enrico Mentana: "Lui è il migliore"

Pochi giorni fa ha salutato per l'ultima volta il suo pubblico, quello affezionato e fedele che da 40 anni lo segue con grandissima stima in ogni sua apparizione. Vincenzo Mollica è stato un volto amico per decine di milioni di persone che hanno aspettato i suoi collegamenti dal balconcino di Sanremo, che hanno guardato con trasporto i suoi servizi appassionati sulla cultura e sulla musica in generale.

Ha terminato la sua carriera l'8 febbraio, meno di 20 giorni fa, con l'ultimo collegamento dal balconcino, salutato da tutti i protagonisti del Festival, dai cantanti e dal pubblico sottostante. Amico di tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo e della musica, è amato per la sua estrema pacatezza e bontà . Un giornalista unico, tanto da essere diventato uno dei personaggi dei fumetti Disney: Vincenzo Paperica. Le sue interviste sono sempre state cariche di emozioni, non le solite cronache asettiche ma racconti profondi ed entusiasmanti. Poco più di un anno fa ha raccontato al Corriere della sera di avere un grave problema di salute che ne ha compromesso in modo serio la vista ed è così che ha annunciato il suo ritiro dalle scene, con grande dispiacere di tutti quelli che, negli anni, l'hanno seguito, apprezzato e amato, che da lui si sono lasciati intervistare con grande piacere.

Oggi, Vincenzo Mollica è stato ospite de La vita in diretta su Rai 1, dove ha raccontato la sua carriera quarantennale. Emozioni, esperienze e aneddoti fanno parte del grande bagaglio del giornalista, che ha ricevuto la sorpresa in studio di Enrico Mentana. "Sono entrato in Rai il 25 febbraio 1980, siamo entrati insieme a due giorni di distanza io ed Enrico Mentana. Lui è il migliore della mia generazione", ha detto con convinzione Vincenzo Mollica, proprio mentre il direttore del Tg di La7 entrava in studio. "Non potevo non venire, Vincenzo è la persona con cui nella vita ho cenato più volte. Per tutti i giorni di lavoro andavamo a mensa insieme dopo il telegiornale. Stiamo parlando di 40 anni fa, fa un po' impressione, eravamo dei ragazzi", ha commentato Enrico Mentana evidentemente emozionato per il collega.

Vincenzo Mollica è stato un lavoratore modello per la televisione di Stato, un giornalista infaticabile che più volte ha rifiutato ruoli direttivi nei telegiornali dell'azienda, perché amava fare il lavoro sul campo: "Quando sono entrato non mi sembrava vero, sono sempre stato orgoglioso di lavorare per il telegiornale." I telespettatori di Rai 1 sentiranno sicuramente la mancanza della sua presenza, di un giornalista sempre pronto a fare una battuta e di quella voce rassicurante e calda, che allietava l'ora di pranzo con la sua rubrica DoReCiackGulp, in onda ininterrottamente per vent'anni all'interno dell'edizione delle 13.30 del sabato.