"Squalifica immediata": è caos su Katia Ricciarelli al Gf Vip

Katia Ricciarelli nel mirino del web per due affermazioni che non sono piaciute e per le quali ora dai social chiedono l'espulsione dal Gf Vip

Katia Ricciarelli - Mediaset
Katia Ricciarelli - Mediaset

Il Grande fratello vip è iniziato da meno di 48 ore e il web è già in subbuglio per alcune frasi che sarebbero state dette da Katia Ricciarelli. Il soprano, vera star di questa edizione, si è ambientato particolarmente bene con i suoi coinquilini nonostante la differenza di età. Tuttavia, così come già accaduto nelle precedenti edizioni del Gf Vip, sono proprio i concorrenti più adulti a dare i maggiori grattacapi alla produzione, con esternazioni che rasentano il cartellino rosso.

In queste ore c'è gran polemica sui social, in particolare per due frasi che vengono considerati dei veri e propri scivoloni di Katia Ricciarelli, per la quale ora viene chiesta l'espulsione. "Non Katia Ricciarelli che nel giro di 5 minuti ha detto 'sembri un poco ricchione' ad Alex Belli per la camicia che indossa e 'sembrano delle paralitiche', riferendosi alle ragazze, davanti a Manuel (Bortuzzo, ndr)", si legge in uno dei tanti post che negli ultimi minuti stanno riempiendo Twitter. Ma Katia Ricciarelli era già finita nel mirino dei social per essersi lasciata sfuggire "Dio bono" durante una conversazione. Un'affermazione simile lo scorso anno, fatta da altri concorrenti, li aveva portati alla squalifica dal Gf Vip.

Il buonismo da social è da tempo uno dei principali problemi dei reality e non solo in Italia. L'onda lunga del politicamente corretto che ha invaso i social, soprattutto quello nella sua forma più estrema, porta molti utenti a montare polemiche sterili che, spesso come un domino, crescono fino a diventare virali. La pressione social è stata lo scorso anno in parte responsabile di alcune squalifiche, che inevitabilmente hanno modificato il corso del programma. Ed è proprio per questo motivo che, a partire da questa edizione, la produzione e gli autori hanno deciso di non utilizzare lo stesso metro di valutazione in assoluto per tutti ma di valutare caso per caso il contesto nel quale la frase o la parola vengono pronunciati.

Il web su questo punto è diviso, perché da una parte c'è chi plaude all'iniziativa del Gf Vip di moderare l'uso della mannaia del politicamente corretto, valutando se nelle parole ci siano intenti offensivi o se invece si tratti di una mera gaffe o intercalare. Un modo per rendere il gioco più fluido e meno influenzato dai fattori esterni. Dall'altra, invece, ci sono quelli che chiedono la stessa identica pena, senza nessun distinguo.

Il caso di Katia Ricciarerelli esploso poche ore dopo l'ingresso dei concorrenti nella Casa potrà diventare il metro di valutazione per questa edizione. Ma solo venerdì, quando ci sarà la seconda puntata con l'ingresso dell'ultimo blocco di concorrenti si potranno avere maggiori delucidazioni. Intanto sul web le tifoserie sono già divise.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti