Uomini e Donne, il trono classico torna in onda: ecco quando

Allarme cessato per i fan di Uomini e Donne, che a breve vedranno tornare in onda il trono classico dopo qualche settimana di pausa, durante le quali è andato in onda solo il trono over

Uomini e Donne, il trono classico torna in onda: ecco quando

Che fine ha fatto il trono classico di Uomini e Donne? È la domanda che da qualche giorno si fanno i tanti telespettatori del programma di Maria De Filippi, che che da diverso tempo non vedono più in onda le avventure dei giovani corteggiatori e tronisti. Molte le ipotesi e poche le certezze, anche se Fanpage.it ha raggiunto fonti vicine a Mediaset che hanno spiegato l'evoluzione del programma.

Il trono classico di Uomini e Donne, stando a quanto riferito, dovrebbe tornare in onda già a partire dalla prossima settimana, quando Maria De Filippi presenterà al pubblico la nuova tronista Giovanna Abate. Il dating show Mediaset, quindi, continuerà la sua programmazione tradizionale nonostante un periodo di sospensione della messa in onda del trono dei più giovani, che ha fatto spazio a quello delle dame e dei cavalieri over. Questa staffetta ha insinuato il dubbio in alcuni telespettatori che il trono classico fosse stato definitivamente soppresso in favore di quello over, soprattutto per un discorso di ascolti e gradimento del pubblico. Un'ipotesi azzardata, basata su analisi sommarie e non certamente affidabili effettuate da telespettatori appassionati ma non certo esperti di dinamiche televisive.

È innegabile che il filone dedicato a Gemma Galgani e alle vicende delle altre dame e dei cavalieri, attualmente, faccia numeri maggiori rispetto al trono classico ma e differenze non sono così importanti come si potrebbe immaginare. La media share del trono over si è attestata intorno al 23% mentre quella del trono classico è stata stabile sul 20% circa, in riferimento al bimestre gennaio-febbraio. Questi numeri permettono a Mediaset di superare sistematicamente la concorrenza di Rai1 nella sua fascia oraria, garantendo alla rete di mantenere la sua egemonia. Nonostante una presunta, lieve, debolezza del filone che si dedica ai più giovani, gli ascolti sono comunque ottimi per Maria De Filippi e pertanto non pare che l'azienda e la produzione abbiano intenzione di rinunciare al trono classico, dedicandosi esclusivamente a quello over.

Entrando maggiormente nello specifico dei numeri, che dovrebbero interessare esclusivamente le produzioni e gli investitori pubblicitari e non il pubblico, che dovrebbe semplicemente appassionarsi o meno alle avventure dei protagonisti, il discorso ascolti si fa molto più chiaro. L'ultima puntata del trono classico, andata in onda il 10 febbraio, ha registrato 2.8 milioni di telespettatori in valori assoluti e il 18.1% di share. Alla stessa ora, Vieni da me di Caterina Balivo, in onda fino alle 15.40 (circa 30 minuti prima della fine di Uomini e Donne) ha ottenuto 2.4 milioni di telespettatori e il 16.7% di share. È evidente la supremazia del programma di Maria De Filippi, anche con il suo filone più debole.

Commenti

Grazie per il tuo commento