Scritte vergognose, Allegri attacca: ''Chi ha scritto quelle frasi va arrestato''

L'allenatore della Juventus si è scagliato duramente contro gli autori delle scritte sui muri nei pressi dello stadio Franchi di Firenze: ''Chi le ha fatte sarebbe quasi da arrestare. Ci vuole educazione''

Scritte vergognose, Allegri attacca: ''Chi ha scritto quelle frasi va arrestato''

Massimiliano Allegri, nel post match di Juventus-Fiorentina ha attaccato duramente gli autori delle scritte vergognose sulla tragedia dell'Heysel e sulla bandiera bianconera Gaetano Scirea.

È un fiume in piena Massimiliano Allegri, non basta il record di 40 punti raggiunto dalla sua squadra per fargli trovare il sorriso. Il tecnico toscano si è scagliato con grande durezza sulle scritte ignobili comparse sui muri dello stadio Artemio Franchi commentando così: ''Chi le ha fatte sarebbe quasi da arrestare. Ci vuole educazione''.

Chiarisce non riguarda le tifoserie nello specifico ma è un malcostume radicato nelle persone: ''È una questione di persone, educazione e rispetto, non dipende dalle singole tifoserie, ma da persone singole. Stasera è stata una partita meravigliosa sul piano tecnico, tattico, con un pubblico meraviglioso. Chi ha scritto certe cose non dico che andrebbe arrestato, ma quasi''.

Bisogna ripartire educando le nuove generazioni secondo Allegri: ''Finché avvengono cose così senza trovare una soluzione è un qualcosa di diseducativo. Si passa col pullman e vedo genitori che pigliano i figli in mano e li tirano contro il pullman. Non c'è da scherzare. Se è normale una cosa del genere: il figliolo quando sarà grande, piglierà il suo figliolo e lo tirerà contro il pullman. Quindi bisogna darsi una regolata".

Commenti