Napoli, sgarbo alla Juve. Vidal visto in città: ma era un sosia

Il giorno dopo l'ufficializzazione di Ancelotti come nuovo allenatore del Napoli, una foto scattata in mattinata all'aeroporto di Capodichino ritraeva niente meno che l'ex bianconero Arturo Vidal. Ma era solamente un sosia

Potrebbe essere Arturo Vidal il primo grande acquisto del nuovo Napoli targato Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti. Questo a prescindere dalla foto che ha cominciato a circolare su internet e che ritraeva l'ex giocatore della Juventus in uscita dall'aeroporto di Capodichino. In realtà si trattava di un sosia, anche se il centrocampista cileno, che ha già giocato in Italia con la maglia bianconera tra il 2011 e il 2015, rimane uno dei principali obiettivi degli azzurri.

Neanche 24 ore dopo l'ufficializzazione di Ancelotti al Napoli, la società del presidente De Laurentiis è già al lavoro per rinforzare la squadra: l'obiettivo, neanche a dirlo, è lo scudetto che quest'anno è mancato di un soffio. Il primo tassello del nuovo mosaico ha già un nome, quello del fortissimo centrocampista del Bayern Monaco Arturo Vidal. 31 anni, Vidal sarebbe solo il primo di una serie di giocatori di grande esperienza internazionale richiesti da Ancelotti al presidente De Laurentiis, che quest'anno non sembra voler badare a spese.

Il giocatore è ancora sotto contratto con la società bavarese e per strapparlo alla società del presidente Rummenigge serve una cifra intorno ai 40 milioni di euro. Questa la valutazione del cartellino di Vidal, uno dei centrocampisti più forti d'Europa con cui il Napoli farebbe un salto di qualità non indifferente. Il cileno ha grandi qualità tecniche e un'ottima duttilità tattica, capacità di inserimento con e senza palla e uno spirito guerriero che a volte lo ha tradito portandolo a collezionare qualche cartellino rosso di troppo.

Ma il suo curriculum parla chiaro. Ancelotti lo ha messo in cima alla lista dei suoi desideri e De Laurentiis sembra volerlo accontentare. In un certo senso, l'acquisto di Vidal sarebbe uno sgarbo alla Juventus. Il cileno, nei suoi quattro anni in maglia bianconera, è stato un idolo della tifoseria. Il suo trasferimento al Napoli sarebbe un vero e proprio tradimento.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 24/05/2018 - 13:13

egregio roberto bordi, cosa le è successo, l'ha assalito la napolitudine o la tremarella? anche se a lei dovrebbe essere più congeniale parlare della roma, lazio, l'ancona, il pesaro o il san benedetto!