Sport

basket: Italia avanti tutta, 30 punti alla Svizzera ed Europeo ad un passo

Nelle qualificazioni all'Europeo di basket del prossimo anno, l'Italia batte nettamente la Svizzera a Cagliari oper 90 – 60. Gli Azzurri di Pianigiani centrano la seconda vittoria consecutiva dopo quella sulla Russi. Aradori supera quota 1000 punti realizzati con la maglia della Nazionale

Aradori e Datome protagonisti contro la Svizzera
Aradori e Datome protagonisti contro la Svizzera

Davanti ad un PalaRockfeller tutto esaurito, la nazionale azzurra di basket ha centrato la seconda vittoria consecutiva nelle qualificazioni all'Europeo del prossimo anno.

La Svizzera, che in partenza si presentava già come l'avversario più abbordabile del mini girone, è arrivata in Italia senza i due suoi migliori giocatori, Capela e Brunner, e la partita si è rivelata una passeggiata per capitan Datome e compagni. E' stata anche la gara nella quale Pietro Aradori, fresco di trasferimento alla formazione turca del Galatasaray, ha superato quota 1000 punti realizzati in gare della nazionale. Insieme a lui sugli scudi ancora una volta Datome ed Alessandro Gentile che ha mostrato di non risentire dell'infortunio alla caviglia riportato nella gara con la Russia. In questa gara Pianigiani ha potuto contare anche su un buon apporto dalla panchina, congli Azzurri che hanno dimostrato di seguire al meglio le sue indicazioni. Ora la prossima partita in casa si disputerà domenica, ancora a Cagliari contro la Russia, per mettere il sigillo definitivo alla vittoria nel girone. Il primo canestro della gara è degli ospiti, ma i nostri fanno subito capire da che parte tira il vento e si involano con un vantaggio che raggiunge ben presto la doppia cifra. Al primo mini intervallo i ragazzi di Pianigiani conducono per 22 – 8, e nel secondo quarto continuano ad insistere mettendo a segno ancora 22 punti, anche se la Svizzera fa un po' meglio in attacco, segnandone 15. La fotografia della partita la dà l'ultimo canestro dell'Italia prima del riposo, segnato con una tripla da Aradori, dopo un'ottima circolazione di palla. Gli ultimi due quarti sono poco più di un allenamento, ma nonostante questo Pianigiani è pronto a richiamare i suoi appena vede qualche minimo cedimento.

L'Italia allunga fino a superare anche i 30 punti di vantaggio e poi chiude a quota 90, con Aradori che supera quota 1000 ancora con una tripla dall'angolo.

Commenti