Dopo Conte, la bomba Lukaku: cosa sta succedendo

Conte avrebbe richiesto Romelu Lukaku a Florentino Perez per accettare l'offerta del Real Madrid. L'Inter trema ma Simone Inzaghi e la società hanno già rassicurato il belga sul futuro a Milano

Dopo Conte, la bomba Lukaku: cosa sta succedendo

Antonio Conte fa tremare l'Inter e i suoi tifosi nonostante l'adddio avvenuto solo qualche giorno fa. Il tecnico leccese, infatti, pare essere finito nel mirino del Real Madrid e secondo quanto riporta il Corriere dello Sport a Florentino Perez avrebbe espressamente richiesto quattro condizioni per legarsi alle merengues: dei rinforzi difensivi di esperienza, un contratto triennale, NGolo Kanté del Chelsea (che già voleva ai tempi dell'Inter) e infine proprio Romelu Lukaku in attacco.

I tifosi tremano

La richiesta del tecnico leccese al Real Madrid non sta facendo dormire sogni tranquilli ai supporter dell'Inter che temono di perdere anche Big Rom dopo aver perso il loro condottiero che gli ha riportato lo scudetto a distanza di 11 anni dall'ultima volta. Al momento l'unico big che rischia la cessione è l'esterno marocchino Achraf Hakimi per cui il Psg è pronto a fare follie con una prima offerta da 60 milioni di euro respinta al mittente.

L'Inter ne vuole 80 ma la sensazione è che a metà strada i due club potrebbero trovare l'intesa giusta. Se le cesssioni eccellenti dovessero chiudersi qui i tifosi nerazzurri potrebbero tirare davvero un bel sospiro di sollievo ma Antonio Conte ci proverà in tutti i imodi a mettere i bastoni tra le ruote alla sua ex squadra

La telefonata

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, però, Simone Inzaghi che non è ancora ufficialmente il tecnico dell'Inter (la fumata bianca dovrebbe arrivare a stretto giro di vite) avrebbe già chiamato Romelu Lukaku per rassicurarlo sulla bontà del progetto, sul fatto che la squadra sarà costruita attorno a lui. Il portiere, il terzetto difensivo, Barella, uno tra Brozovic ed Eriksen (se non entrambi) e Lautaro Martinez non saranno toccati a meno di offerte clamorose e irrinunciabili.

Il tesoretto da 100 milioni sarà messo insieme con le cessioni di Achraf Hakimi, Andrea Pinamonti, Joao Mario, Radja Nainggolan, Valentino Lazaro, Dalbert più uno sfoltimento della rosa che potrebbe vedere le partenze di Aleksander Kolarov, Arturo Vidal, Ashley Young, Danilo D'Ambrosio. In entrata ci saranno i rientri di Dimarco, Salcedo e Agoumé più Pirola dopo l'esperienza al Monza. I sogni nerazzurri si chiamano poi Florenzi, Emerson Palmieri, Radu e Luis Alberto più un vice Lukaku, condizione necessaria in questa stagione dato che nella passata stagione è mancata una figura che potesse dare fiato e respiro al gigante belga costretto a giocarle praticamente tutte

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?