Coronavirus, lady Nainggolan: "Situazione difficile, sono senza farmaci"

Claudia Lai, moglie di Radja Nainggolan ha lanciato il suo grido d'allarme circa il coronavirus: "Noi malati oncologici facciamo fatica a trovare farmaci per le nostre cure"

La moglie di Radja Nainggolan, Claudia Lai, sta lottando da mesi contro un tumore: "Una foto in bianco e nero per raccontare la mia storia, fermare tutto e subito per ricordare un momento in particolare, il periodo più buio della mia vita. Un periodo che spero diventi al più presto soltanto un brutto ricordo", questo il commento di una donna molto forte ma spaventata da questa durissima prova a cui l'ha sottoposta la vita.

Il post per sensibilizzare

Claudia ha deciso di esporsi in prima persona sul tema riguardante l'emergenza da coronavirus con un post su Instagram davvero significativo nei confronti di medici ed infermieri che stanno lavorando h24 per arginare il problema: "Grande solidarietà a tutti i medici e a tutti gli operatori di area oncologica che, al fianco di tutti gli operatori sanitari, stanno affrontando o si preparano ad affrontare l’emergenza sanitaria causata dal coronavirus", questa una prima parte del messaggio di lady Nainggolan.

La Lai ha poi continuato parlando della sua situazione da immunodepressa: "Il momento è difficile per noi pazienti oncologici e non solo. A oggi mi ritrovo a non trovare farmaci importanti per le mie cure e come me chissà quante persone si trovano nella medesima situazione. È inevitabile contrarre qualsiasi tipo di malattia poiché abbiamo difese immunitarie pari a zero. A me me pare de sogna...".

Tanti sportivi, calciatori e loro compagne si sono espressi in merito ad un tema che purtroppo è diventato serio e d'attualità in Italia e nel mondo. Da qui al 3 aprile ci si augura che la situazione vada a migliorare perché per tornare alla normalità serve seguire tutte le indicazioni del caso fornite dal ministero della salute.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

amicomuffo

Mar, 10/03/2020 - 11:19

Quanto la capisco, anche io essendo diabetico, sono immunodepresso...adesso vengono fuori tutti gli altarini di come in 40 anni ci sia stato un magna magna sulle spalle degli italiani. Sarebbe anche ora che certa gente si faccia da parte..

Giorgio5819

Mar, 10/03/2020 - 12:31

Un governo di parassiti ha portato a tutto questo. I migliori auguri a LEi e a chi sta pagando sulla propria pelle questa gestione schifosa.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 10/03/2020 - 15:00

Purtroppo da un europa votata solo ai clandestini non ci si può aspettare diversamente .. I MIEI PIU' FERVIDI AUGURI DI GUARIGIONE .. DAI CHE CE LA FARAI !!