Cristiano Ronaldo alla Juventus per 105 milioni

Tutto fatto per il colpo dei bianconeri. Il Pallone d'oro guadagnerà 30 milioni all'anno. Il Real conferma la cessione

Cristiano Ronaldo alla Juventus per 105 milioni

Tutto fatto per Cristiano Ronaldo alla Juventus. I quotiani spagnoli "As" e "Marca" danno per concluso l'affare tra i bianconeri e il Real Madrid. Ecco duqnue il colpo di mercato che è destinato a cambiare gli equilibri in Serie A. La Juventus verserà nella casse dei blancos circa 105 milioni di euro e le commissioni per l'agente del portoghese, Jorge Mendes. Al giocatore andranno 30 milioni all'anno per un contratto lungo 4 anni.

Nel complesso questo tipo di operazione toccherà la cifra record di 400 milioni di euro. Intanto Andrea Agnelli è volato in Grecia per incontrare di persona il giocatore e definire i dettagli dell'operazione. Secondo alcune indiscrezioni già in serata il pallone d'oro potrebbe sbarcare a Torino per cominciare la sua nuova avventura. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport ci sarebbe già stato un contatto telefonico tra Massimiliano Allegri e Cr7. Dopo aver vinto di fatto tutto al Real Madrid, Ronaldo comincerà la sua nuova avventura a Torino e proverà insieme alla Juve la scalata alla Champions che manca all'appello a Torino dal 1996 quando ai rigori contro l'Ajax i bianconeri conquistarono la loro seconda Coppa dei Campioni. Il Real Madrid sul proprio sito ha ufficilizzato la cessione con una lettera del giocatore. "Adesso inizia un nuovo capitolo", ha affermato il giocatore subito dopo l'annuncio del trasferimento. "Questi anni nel Real Madrid, e in questa città - ha detto il calciatore - sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club e questa città. Posso solo ringraziare tutti loro per l'amore e l'affetto che ho ricevuto. Tuttavia credo che sia giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita ed è per questo che ho chiesto al club di accettare il mio trasferimento. Mi sento così e chiedo a tutti, e specialmente ai nostri seguaci, di capirmi. "Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento per un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglietta, questo simbolo e il Santiago Bernabéu continueranno a essere sempre i miei ovunque io sia. Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!".

Nel comunicato ufficiale, la società madrilena ha invece ricordato al campione che quella di Madrid è sempre la sua casa. "Il Real Madrid, assecondando le richieste del giocatore, annuncia di aver accettato il trasferimento alla Juve di Cristiano Ronaldo - si legge nel testo -. Vogliamo esprimere la nostra gratitudine a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore al mondo e ha segnato uno dei momenti più brillanti della storia del club. Al di là dei titoli conquistati, trofei vinti e successi ottenuti sul campo nel corso di questi nove anni, Cristiano Ronaldo è stato un esempio di dedizione, lavoro, responsabilità, talento e miglioramento continuo. E' diventato anche il capocannoniere nella storia del Real Madrid con 451 gol in 438 partite. In totale 16 titoli, tra cui 4 coppe europee, 3 di loro consecutivi e 4 nelle ultime 5 stagioni". La nota prosegue poi con i trofei personali di Ronaldo: "A livello individuale, con la maglia del Real Madrid ha vinto 4 Gold Balls, 2 The Best e 3 Gold Boots e molti altri premi. Per il Real Madrid Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni concludono i Blancos. Il Real Madrid sarà sempre casa sua". Adesso, però, la sua nuova sistemazione sarà a Torino. Dove i tifosi della Juve adesso sognano la coppa dalle grandi orecchie.