Cutrone rischia grosso per il gol di gomito: squalifica per condotta antisportiva

Cutrone rischia una squalifica di due giornate per condotta gravemente antisportiva. Sarà il giudice sportivo a decidere se fermarlo tramite l'ausilio della prova tv

Cutrone rischia grosso per il gol di gomito: squalifica per condotta antisportiva

Patrick Cutrone ha realizzato il gol dell'1-0 contro la Lazio, su assist del turco Calhanoglu. Nessuno però si è accorto che il canterano rossonero ha segnato con il gomito e non con la testa. Né i giocatori della Lazio, né quelli del Milan e soprattutto l'arbitro, il suo assistente e il Var hanno segnalato la cosa e a fine partita Simone Inzaghi ha rimbrottato il classe '98 per aver segnato in maniera irregolare. Il ragazzo si è difeso affermando di aver segnato con la spalla anche se le immagini sono chiare ed evidenti a tutti.

Gattuso, nel post partita, ha ammesso come Cutrone abbia segnato con il braccio: "Pensavo che l'avesse presa di testa ma rivedendola sicuramente il gol non è regolare. Ma sarebbe riduttivo parlare solo di un episodio perché è stata una bella partita e le due squadre hanno espresso un buon calcio sotto tutti gli aspetti". Ora il 20enne attaccante del Milan rischia una squalifica di due giornate per condotta gravemente antisportiva: sarà il giudice sportivo a decidere il da farsi attraverso l'ausilio della prova televisiva. Resta da capire, però, se il tocco sia volontario o meno.

Commenti