Le pagelle di Italia-Germania

Sguardo sugli azzurri: De Rossi chioccia degli azzurri. Eder anonimo. Tra i tedeschi, Leno incerto, Gundogan intelligente, Muller murato

Le pagelle di Italia-Germania

6 BUFFON Bravo dopo pochi minuti su Goretzka, si conferma sveglio anticipando anche Gundogan (1' st Donnarumma 6 Secondo gettone in azzurro nel suo stadio).

6,5 RUGANI Titolare per la prima volta in azzurro, gioca con buona personalità. Ci prova anche da fuori.

6 BONUCCI Il ruolo di senatore gli piace. E non regala nulla.

6 ROMAGNOLI Dovrebbe dare qualcosa di più in uscita. Attento e sbrigativo in difesa. Esce un po' acciaccato (1' st Astori 6).

6,5 ZAPPACOSTA Vorrebbe offendere molto di più, ma serve soprattutto in copertura. Decisiva una sua scivolata su tiro di Muller.

6,5 DE ROSSI Chioccia a tutti gli effetti, cresce strada facendo. E una sua intuizione permette a Immobile di vedere la porta.

5 PAROLO Si vede poco. Troppo poco.

5,5 DARMIAN Non sale quasi mai, preoccupandosi soprattutto di coprire. Quando lo fa, conferma di avere buona gamba.

5 EDER Gioca un match anonimo nel giorno del suo trentesimo compleanno: attaccante sulla carta, si sacrifica per tenere la squadra compatta (23' st Bernardeschi 6 Sfiora il gol).

7 BELOTTI Come si diceva una volta, fa reparto da solo: anche se sbaglia qualche facile appoggio in fase di ripartenza. All'82' solo il palo lo priva del gol.

5,5 IMMOBILE Spreca una buona occasione a metà primo tempo. Tanta corsa, poca lucidità.

Ct VENTURA 6 Discrete risposte.

Le pagelle della Germania

6 LENO Ordinaria amministrazione tra i pali, non sembra sempre a suo agio fuori dai pali.

6 HOWEDES Poche grane da risolvere, tutto sommato.

6 MUSTAFI Fa buona guardia, non risparmiando nemmeno qualche colpo duro lontano dalla propria area.

6,5 HUMMELS Solito piede educato quando si tratta di costruire, bene anche in copertura (1' st Tah 5).

6,5 KIMMICH Sufficiente, sulla destra. Dove la Germania prova a sfondare, in effetti.

5,5 RUDY Tecnicamente non all'altezza di altri compagni: portatore d'acqua.

6,5 WEIGL Testa alta e idee discretamente chiare. Tra i migliori dei suoi: magari non colleziona tanti chilometri, ma fa correre il pallone (25' st Goetze 6).

6 GERHARDT All'esordio assoluto, lascia intuire buone doti nell'uno contro uno.

6,5 GUNDOGAN L'inizio è più che scoppiettante, con tanto di assist per Goretzka. Seguono giocate e movimenti intelligenti.

6,5 GORETZKA Appena vede uno spazio, vi si butta: impegna subito Buffon arrivando da destra, confermandosi poi spina nel fianco (15' st Volland 6).

6 MULLER Dopo le polemiche con San Marino, se la vede con Bonucci. Solito falso nueve, duetta spesso con Gundogan. Murato da Zappacosta sul finire del primo tempo (15' st Gnabry 6).

Ct Loew 6 Modulo nuovo, tutto sommato ben interpretato.

Arbitro Dias 6 Annulla, per centimetri, un gol alla Germania.

Commenti