Derby folle a Velletri, sugli spalti finisce a martellate

Sugli spalti si scatena il putiferio durante il derby a Velletri: spintoni e martellate, daspo in arrivo per un giovane tifoso

Derby folle a Velletri, sugli spalti finisce a martellate

A Velletri è andato in scena il folle derby della paura tra le due squadre cittadine, la Vis e il Real. Durante la partita, mentre le due squadre combattevano su ogni pallone, in tribuna si è scatenato il putiferio. Insulti, spintonate e parole grosse sono volate tra i tifosi delle due squadre. Ad accendere la miccia due mamme molto agitate, che hanno costretto l'intervento dei parenti, i quali però non sono riusciti ad evitare una rissa piuttosto violenta. Spaventoso e molto preoccupante il gesto di un sedicenne, che con un martello frangivetro avrebbe colpito un quarantenne, svenuto davanti ai figli, alla moglie e al suocero.

Derby da brividi a Velletri, la violenza rovina un pomeriggio di sport

Un episodio veramente da brividi a Velletri, dove è atteso l'intervento del questore di Roma per notificare al giovane tifoso un Daspo, ovvero il divieto assoluto di accedere a future manifestazioni sportive. Bisognerà vedere, eventualmente, la durata del divieto, che dovrebbe però essere di almeno sei mesi. Doveva essere una grande giornata di sport per gli abitanti di Velletri, che invece hanno dovuto assistere ad un folle derby. Già perché uno degli uomini aggrediti non era altro che il padre di un collaboratore della Vis Velletri. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni al momento, ma è chiaro che non possa essere in uno stato di forma accettabile avendo subito un brutto colpo in testa.

La violenza sugli spalti, purtroppo, ha scatenato ulteriore violenza durante la gara, con minacce, urla e spintoni anche sul campo da gioco, coi dirigenti coinvolti nei tafferugli. Inevitabilmente la vittoria del Real Velletri trova poco spazio nelle menti dei giocatori, che in coro hanno condannato quanto accaduto. "Nessuno è uscito vincitore", avrebbero commentato al termine della partita. Una brutta pagina da condannare da tutto il mondo dello sport. In tanti sono ancora scioccati e increduli per quanto successo. La speranza è che i colpevoli paghino per i loro gesti violenti.