L'ipotesi di un clamoroso scambio tra l'Inter e il Napoli

Arkadiusz Milik potrebbe finire all'Inter con Matias Vecino che farebbe il percorso inverso andando alla corte di Gattuso. Azzurri e nerazzurri si preparano ad intavolare questo interessante scambio

L'Inter di Antonio Conte e il Napoli di Gennaro Gattuso potrebbero intavolare uno scambio nel mese di gennaio, alla riapertura del calciomercato. Secondo quanto riporta Sportmediaset, infatti, nerazzurri e azzurri sarebbero pronti a scambiarsi due esuberi che non rientrano più nei piani tecnici delle rispettive società. Arkadiusz Milik è un fuori rosa al Napoli e dopo aver rifiutato ogni destinazione in estate se non si troverà una squadra disposta a dargli spazio perderà anche l'Europeo, parole di Zibi Boniek presidente della federazione calcistica polacca. Tra le fila dell'Inter, invece, c'è un giocatore attualmente ai box per un infortunio al ginocchio, si tratta del centrocampista uruguaiano Matias Vecino che non rientra nei piani di Conte che ha già tanti elementi su cui puntare a metà campo.

Un affare per due

Il Napoli ha esigenza di vendere Arkadiusz Milik a gennaio dato che andrà in scadenza il 30 giugno del 2021 e che dal 1 febbraio sarà libero di legarsi a parametro zero a qualsiasi squadra. L'attaccante polacco ex Ajax, di contro, ha esigenza di trovare una squadra per non perdere Euro 2021. L'Inter sarebbe una destinazione gradita al 26enne che avrebbe così la chance di mettersi in mostra, di giocare come vice Lukaku ma anche come spalla del belga o di Lautaro Martinez, titolari inamovibili della squadra di Conte. Attualmente i nerazzurri hanno tre attaccanti contati con Alexis Sanchez che è più spesso ai box che a disposizione e con Andrea Pinamonti che potrebbe anche salutare a gennaio se dovesse arrivare proprio Milik.

Se questo affare dovesse realmente andare in porto l'Inter avrebbe la sua punta di "scorta" mentre il Napoli non vedrebbe partire a costo zero un attaccante capace di segnare 48 reti in 122 presenze complessive con i partenopei. Il club di Aurelio De Laurentiis, dunque, non solo non ci andrebbe a perdere ma guadagnerebbe un calciatore molto stimato da Gattuso e già inseguito nella passata sessione di mercato come Matias Vecino.

La sua fisicità, duttilità e capacità d'inserimento potrebbero fare a caso del Napoli. I rapporti tra i due club sono ottimi come testimonia il recente passaggio di Matteo Politano dall'Inter ai partenopei in prestito con obbligo di riscatto a 25 milioni di euro a partire dal 2021. Su Vecino, però, c'è anche il Torino pronto ad intavolare uno scambio alla pari con il difensore Armando Izzo finito un po' ai margini con l'avvento di Giampaolo sulla panchina granata.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Libero 38

Mer, 18/11/2020 - 15:25

Ammesso che alla fine come sempre lo scudetto lo faranno vincere ai gobbi,non capisco cosa ci sia di clamoroso nello scambio di giocatori tra i pizzaioli napoletani e talibani interisti.Quello che vedo di scandaloso i 10 milioni di euro che conte prende dai cinesi.

Enricolatalpa

Mer, 18/11/2020 - 18:18

@Libero 38: l'invidia è una gran brutta gatta da pelare...!

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 20/11/2020 - 15:54

... de laurentis se non sente l'odore dei soldi, non si alza neanche dalla poltrona... specialmente se la controparte sono i mangiapolenta "patani" di malane!