Tra Eto’o e Milito spunta Kutuzov Mourinho è rimandato

MilanoIl Bari prende un punto meritatamente, la sua coppia di centrali baby fa un figurone davanti a Eto'o e Milito. L'Inter conferma la sua idiosincrasia alla prima di campionato, gioca, crea ma non concretizza. Eto'o e Milito si limitano a uno scambio in area dopo sette minuti di gioco, altro non si vede fino al 21' della ripresa quando ancora l'argentino, favorito da un rimpallo, serve in area il camerunense. Diagonale basso che esce alla destra di Gillet, occasione che avrebbe portato la partita sul 2-0. Un quarto d'ora prima Russo aveva concesso il rigore per un'entrata ritenuta fallosa di Sforzini e Ranocchia su Milito servito da Balotelli. Palla a destra Gillet a sinistra, il camerunense s'incarica del rigore e segna il suo primo gol con la maglia dell'Inter. Ma resta poco a Mourinho per sentirsi soddisfatto e schiera un'Inter molto offensiva per chiudere la partita. Balotelli e Quaresma larghi sulle fasce con Thiago Motta e Stankovic a lavorare in mezzo. L'occasione buona capita nuovamente a Kutuzov che questa volta solo davanti a Julio Cesar non sbaglia. Neppure così arrabbiato l'assalto finale alla porta di Gillet, tirano Balotelli, Stankovic, Milito e Eto'o, tutte palle respinte dai difensori baresi che fanno gruppo davanti alla loro area e nel finale hanno l'occasionissima: Rivas, subentrato a Sforzini al quarto della ripresa, s'incaponisce davanti a Lucio e Cordoba e non serve Alvarez solo in area. Rischio gravissimo, Inter salva, per Mourinho punto guadagnato meritatamente, oltre non si va. Ma questa squadra resta con una potenzialità indiscutibile.

Commenti