Europa League, poker Roma, tris della Fiorentina. Harakiri Sassuolo

Europa League: la Roma di Spalletti ne fa 4 all'Austria Vienna, la Fiorentina ne fa 3 ai cechi dello Slovan Liberec, mentre il Sassuolo fa 2-2 contro il Rapid Vienna

Europa League, poker Roma, tris della Fiorentina. Harakiri Sassuolo

Fiorentina e Roma non steccano in Europa League, mentre il Sassuolo ottiene un pareggio casalingo amaro contro il Rapid Vienna che tra l'86 e il 90' riprendono per i capelli i neroverdi. I giallorossi di Spalletti si impongo per 4-2, fuori casa, contro l'Austria Vienna con la doppietta dello scatenato Edin Dzeko e le reti di Radja Nainggolan e Daniele De Rossi. Nell'altra partita del girone Astra Giurgiu e il Viktoria Plzen non si fanno male, finisce 1-1 in Romania. La Roma è prima nel girone E con 8 punti, secondo l'Austria Vienna a quota 5, terzo a quota 4 l'Astra Giurgiu e ultimi i cechi con 3 punti.

Il Sassuolo di Di Francesco va avanti 2-0 contro il Rapid Vienna grazie alle reti di Defrel e Ragusa ma si fa riprendere nel finale, nel giro di 4 minuti e butta via una vittoria praticamente giù raggiunta. Nell'altro match del girone l'Athletic Bilbao vince 5-3 contro il Genk e aggancia proprio i belgi al primo posto nel girone F a quota 6 punti, Sassuolo e Rapid Vienna ultimi a quota 5: la qualificazione è ancora apertissima. Infine, la Fiorentina di Paulo Sousa spazza via per 3-0 lo Sloven Liberec con le reti di Ilicic, su rigore, Kalinic e Cristoforo. Viola primi nel girone J a quota 7 punti, secondi a 4 gli azeri del Qarabag vittoriosi per 1-0 sul campo del Paok che resta sempre a quota 4. Ultimi con un punti i cechi dello Slovan Liberec.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento