Fiorentina, è ufficiale: Iachini nuovo allenatore

Giuseppe Iachini prende il posto dell'esonerato Montella sulla panchina della Fiorentina. Il neo allenatore sarà presentato il prossimo 28 dicembre

La Fiorentina ha già un nuovo allenatore: si tratta di Giuseppe Iachini che prende il posto di Vincenzo Montella esonerato all'indomani dalla sconfitta pesantissima subita contro la Roma di Fonseca. Il club viola si è preso un paio di giorni per sciogliere gli ultimi dubbi e alla fine ha annunciato il prescelto: "ACF Fiorentina comunica che Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore della Prima Squadra viola".

Il comunicato viola procede con il curriculum del 55enne: "Iachini, nato ad Ascoli Piceno il 7 maggio 1964, ha vestito, da calciatore, la maglia viola per 127 volte tra il 1989 ed il 1994 e da allenatore ha guidato, tra le altre, Sampdoria, Palermo, Sassuolo ed Udinese. Iachini verrà presentato alla stampa il 28 dicembre. Il nuovo tecnico viola dirigerà il suo primo allenamento al Centro Sportivo Davide Astori il prossimo 29 dicembre".

Il Presidente Rocco Commisso ha voluto congendare Montella e ha voluto accogliere il nuovo allenatore: "Ci tengo a ringraziare Vincenzo Montella per l’impegno e la sua serietà professionale dimostrati qui alla Fiorentina. L'attuale situazione di classifica ci ha imposto un cambio della guida tecnica. Abbiamo scelto Iachini perché è un uomo di spessore, legato a Firenze e alla Fiorentina. Adesso dobbiamo stare uniti e rimetterci sulla giusta strada al più presto tutti insieme".

La Fiorentina, nonostante il grande mercato estivo, occupa solo il quindicesimo posto in classifica a quota 17 punti, frutto di quattro vittorie, cinque pareggi, contro le due capoliste Juventus ed Inter per 0-0 ed 1-1, e la bellezza di otto sconfitte, tra cui l'ultima fatale a Montella. I viola hanno realizzato 21 reti in 17 giornate e ne hanno subite ben 28. A gennaio il club interverrà ancora sul mercato per rinforzare un attacco a cui manca un reale terminale offensivo dopo l'infortunio di Frank Ribery e la cessione di Giovanni Simeone al Cagliari.

Iachini ha la giusta esperienza per risollevare il club viola, società che conosce molto bene e nella quale ha giocato tra il 1989 e il 1994 collezionando oltre 125 presenze in tutte le competizioni. Per la viola ci sarà subito un match difficile, quello dell'ora di pranzo al Dall'Ara contro l'ostico Bologna di Sinisa Mihajlovic che ha già battuto l'Atalanta e dato filo da torcere a tante big in questo campionato.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?