La forza di Fognini: la grafia di un campione

Le sue sono un po’ come le “fatiche di Ercole”, in quanto in ogni sconfitta che può accadere, Fabio procede sempre con l’intento di superare ad ogni costo la prova

La firma di Fabio Fognini, con la lettera “F” maiuscola così allungata verso l’alto e con un’evidente sfumatura verso la fine, mette in rilievo un carattere alternante tra una dipendenza dalla sfera emotiva, che provoca in lui sentimenti intimi di delicatezza, e l’attaccamento alla vita professionale che lo trova sempre aperto alla sfida, pronto a mettersi sempre in gioco, costi quel che costi.
Fabio ha puntato molto sulle sue risorse che però non sempre possono sostenerlo a livello energetico. Le sue sono un po’ come le “fatiche di Ercole”, in quanto in ogni sconfitta che può accadere, Fabio procede sempre con l’intento di superare ad ogni costo la prova, cosciente che ogni partita può sempre presentare degli ostacoli. La forza di Fognini quindi sta nella grinta e nell’impazienza (vedi nome “frantumato” e una grande “F” iniziale isolata) per essere il più possibile vincente e dimostrare a sé stesso di aver raggiunto l’autonomia e poter dire finalmente grazie a sé stesso.
L’attuale vincita farà senz’altro da supporto alla voglia di continuare a godere dei benefici che il successo sa donare, ma deve anche imparare a gestire meglio sia l’aggressività sia la sensibilità, che potrebbero, entrambe in modo diverso, interferire sulla sua stabilità umorale. (Clicca qui per guardare la firma di Fognini)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.