Ibrahimovic al ristorante: spunta il video che lo incastra

Il video esclusivo di Ibrahimovic che esce dal ristorante è stato mostrato da Zona Bianca su Rete4. Lo svedese intercettato all'uscita dal locale: "Nessun pranzo, è stato un grande meeting. Zona rossa? Di cosa parli?"

Ibrahimovic al ristorante: spunta il video che lo incastra

Il presunto pranzo di Zlatan Ibrahimovic in un noto ristorante di Milano, in pieno regime di zona rossa, ha scatenato un putiferio ma ora oltre alle foto spunta anche un video che mostra e incastra l'attaccante del Milan all'uscita dal locale meneghino. Il video in questione è stato mostrato in esclusiva da Zona Bianca su Rete4 con il 39enne di Malmo che intercettato inaspettatamente da un giornalista ha risposto in maniera laconica: "Se abbiamo mangiato? Non ero a pranzo, è stato un grande meeting".

Ibrahimovic incalzato dalle domande ficcanti del giornalista si è dunquee piccato alzando un po' i toni e mostrandosi nervoso: "Ehi ma di cosa parli? Zona rossa? Cosa vuoi, fare foto? E allora vai...Nessuno ha mangiato" , le risposte dell'attaccante del Milan. L'ex giocatore di Psg, Manchester United, Ajax, Inter, Juventus e Barcellona ha anche ripreso il suo "accusatore" sull'errato utilizzo della mascherina: "Tieni la maschera giusta che è fuori", la provocazione di Zlatan rigorosamente senza mascherina.

Motivi di lavoro?

Le parole di Ibrahimovic all'uscita dal ristorante sembrano però confermare quanto affermato dal suo entourage che ha parlato di un incontro di lavoro. Il proprietario del ristorante ha dato la sua versione dei fatti ovviamente in linea con quella dello svedese del Milan: "Zlatan è venuto solo a trovarci, è un amico. Nessuno ha mangiato qui, ripeto è solo venuto a trovarci. Noi ci facciao i c... nostri, voi fatevi i vostri".

Appena appresa la notizia di questa libera uscita di Ibrahimovic, anche il legale del Milan Leandro Cantamessa ai microfoni di Radio Kiss Kiss aveva dato la sua opinione in merito: "Zlatan al ristorante in piena zona rossa? Questo esce dalla mia competenza. Cosa posso dire: è una cosa che non avrebbe dovuto fare. Non sarebbe il primo caso e non sarà purtroppo l'ultimo. Sulla questione, come dice Checco Zalone, 'Casco dalle nuvole'".

Possibili conseguenze

Ibrahimovic al ristorante in zona rossa ha scatenato un putiferio mediatico e la questione è arrivata fino al consiglio regionale della Lombardia. Il vice presidente della Regione Letizia Moratti ha risposto in questi termini all'interrogazione presentata dal consigliere Usuelli per rimuovere Ibra dal suo ruolo di testimonial nella campagna per la lotta al Covid-19 promossa dalla Regione:"Sarà mia cura interloquire con l'assessore Bolognini, che ha la responsabilità della campagna di comunicazione, per segnalare l'episodio opportunamente segnalato". Ora bisognerà attendere e capire se alle parole seguiranno anche i fatti o se il tutto finirà con un nulla di fatto.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti