Inter, si continua a trattare per Giroud: è lui il prescelto per l'attacco

L'Inter sta trattando con l'entourage di Giroud che ha già dato la sua piena disponibilità a vestirsi di nerazzurro. Il calciatore vorrebbe un contratto di due anni e mezzo mentre i nerazzurri ad oggi sono fermi ad uno e mezzo

Inter, si continua a trattare per Giroud: è lui il prescelto per l'attacco

Antonio Conte, in questi giorni ad Appiano Gentile, ritroverà alla spicciolata i tanti giocatori dell'Inter impegnati in giro per il mondo con le nazionali. La buona notizia per il tecnico leccese e che nessuno ha riportato infortuni e addirittura Romelu Lukaku, Marcelo Brozovic e Stefan de Vrij sono stati risparmiati dagli allenatori di Belgio, Croazia e Olanda negli ultimi impegni di queste tre nazionali.

I nerazzurri ripartiranno sabato sera dalla sfida contro il Torino di Walter Mazzarri, alle ore 20:45, e fino al 22 dicembre non ci sarà modo per poter tirare il fiato con in quest'ordine: la sfide di Champions League contro lo Slavia Praga, le due casalinghe consecutive in campionato contro Spal e Roma, l'ultima gara di Champions contro il Barcellona al Meazza, per poi chiudere l'anno con la trasferta di Firenze e la partita casalinga contro il Genoa dell'ex Thiago Motta.

Conte dovrà arrivare alla sosta con il maggior numero di punti possibili per non perdere troppo terreno dalla Juventus e dovrà anche cercare di qualificarsi agli ottavi di Champions League: con due vittorie l'ex di Chelsea e Juventus ce la farà a staccare il pass per il turno successivo. L'ex ct della nazionale italiana lavora sul campo mentre Beppe Marotta e Piero Ausilio stanno sondando il mercato per regalargli giocatori in grado da rinforzare la rosa dando così alternative di qualità.

In quest'ottica l'Inter si è già mossa per un vice Lukaku e tutte le strade portano all'esperto Olivier Giroud, punto fondamentale nella Francia di Deschamps, meno nel Chelsea di Lampard. Il 33enne transalpino andrà in scadenza il 30 giugno del 2020 e potrebbe arrivare in nerazzurro a prezzo di saldo. Secondo quanto riporta Sportmediaset i contatti con l'entourage sono già stati avviati anche se Giroud vorrebbe un contratto di due anni e mezzo, fino al 30 giugno del 2022 mentre l'Inter continua a proporre un contratto di un anno e mezzo fino al 30 giugno del 2021. L'ingaggio del giocatore è di otto milioni di euro annui ma dovrà essere rivisto al ribasso per vestirsi di nerazzurro.

Le parti continueranno a parlarsi ma difficilmente la trattativa salterà per una questione risolvibile magari inserendo all'interno del contratto di Giroud una clausola che possa estendere la durata di un'altra stagione nel caso in cui le parti si siano trovate bene e che la condizione fisica del francese sia ancora ottimale. Conte può sorridere: a gennaio arriveranno rinforzi mirati per poter lottare fino alla fine per lo scudetto con la Juventus e non solo in attacco dato che arriverà qualcuno anche a metà campo e sugli esterni.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti