Sport

Juventus, Andrea Agnelli: "La finale è merito nostro non del sistema italiano"

Il presidente della Juve: "Il successo della Juve in finale di Champions League, di Fiorentina e Napoli semifinaliste di Europa League non è merito del sistema calcio italiano ma di 3 club che hanno gestito bene un anno"

Juventus, Andrea Agnelli: "La finale è merito nostro non del sistema italiano"

Dopo la sconfitta in finale di Champions, parla Andrea Agnelli. Il presidente della Juventus parla del futuro: "Morata oggi è il presente della Juve, per il futuro bisogna chiederlo a Marotta. Quando penso a Morata, Pereyra, Dybala, sono giocatori che stanno
crescendo e sono il futuro della Juve", ha aggiunto.

Parlando ancora dell'attaccante spagnolo, Agnelli ha ribadito: "Morata è stato quello che ha fatto la differenza in Champions nelle ultime partite, i giovani che abbiamo sono loro i primi a garantire la continuità delle prestazioni sportive anno su anno". Poi sulla finale ha affermato: "Il successo della Juve in finale di Champions League, di Fiorentina e Napoli semifinaliste di Europa League non è merito del sistema calcio italiano ma di 3 club che hanno gestito bene un anno", ha affermato. Infine avverte i tifosi sulla prossima stagione: "Non pensiate che, perchè Milano è vicina, noi saremo lì il prossimo anno. Lavoreremo per provarci, ma l’Europa resta difficilissima: non a caso tutti gli anni le finaliste cambiano".

Commenti