Sarri paga per il "disastro" Esonerato dalla Juventus

Fatale l'eliminazione dagli ottavi di Champions League con il Lione. Si apre la corsa per la panchina. Chi può arrivare

Maurizio Sarri ha pagato a caro prezzo l'eliminazione in Champions League per mano del Lione di Rudi Garcia. Il tecnico toscano è stato sollevato dall'incarico di allenatore della Juventus e questa scelta repentina presa dal club, che aveva invece affermato per bocca del presidente Andrea Agnelli, che si sarebbe preso alcuni giorni di riflessione a 360 gradi per prendere una decisione finale ha lasciato tutti di stupiti ma non troppo. In realtà sono bastate poco più di 12 ore per decidere di esonerare Sarri che lascia la Juventus dopo un solo anno e paga a caro prezzo il disastro di Champions League. L'uscita di scena prematura dalla coppa per mano di un avversario molto morbido sulla carta ha di fatto dato un'accelerata con Agnelli che ha deciso che fosse giusto cambiare anche perché la nuova stagione ripartirà tra sole sei settimane e c'è di fatto poco tempo materiale per programmare il futuro.

Lione fatale

Ora si attende di capire chi sarà il sostituto sull'ambita panchina bianconera con diversi nomi sul taccuino di Nedved, Paratici e Agnelli: da Simone Inzaghi fino ad arrivare a Zinedine Zidane, Mauricio Pochettino, Antonio Conte, Luciano Spalletti e la suggestione Andrea Pirlo divenuto però da poco allenatore dell'under 23 della Vecchia Signora. Le prossime ore e i prossimi giorni saranno decisivi in questa direzione ma sicuramente sarà presa la scelta più saggia per il bene di un club glorioso come la Juventus che ha bisogno di una guida tecnica adeguata per affrontare campionato e coppe europee già a partire dalla stagione 2020-2021.

I possibili sostituti

Fabio Paratici, Pavel Nedved e Andrea Agnelli sono già a lavoro, presumibilmente già da settimane nonostante le smentite di rito, per trovare un degno sostituto a Maurizio Sarri che ha pagato a caro prezzo una stagione in chiaroscuro con uno scudetto vinto a fatica, con l'eliminiazione prematura dalla Champions e con due sconfitte nelle finali di Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Il nome più concreto al momento in quanto libero sul mercato e già accostato alla Juventus è quello dell'argentino ex Tottenham Mauricio Pochettino che accetterebbe di corsa un incarico sulla panchina bianconera.

I nomi che più stuzzicano la dirigenza bianconera sono quelli di Simone Inzaghi, con Lotito che difficilmente lo lascerà partire visto il contratto in scadenza il 30 giugno del 2021, Antonio Conte legato all'Inter da un contratto fino al 30 giugno del 2022, la suggestione Andrea Pirlo appena divenuto mister dell'under 23 e soprattutto Zinedine Zidane vecchio pallino di Andrea Agnelli. Attenzione anche alle candidature di Paulo Sousa, Luciano Spalletti e al ritorno difficile di Max Allegri che è destinato all'Inter nel caso in cui dovesse lasciare Conte.

Attenzione però anche a possibili clamorosi scenari in merito ad un cambio di dirigente con Fabio Paratici, grande sponsor di Sarri, che potrebbe pagare a caro prezzo la scelta fatta lo scorso giugno. Non è dato a sapere se sarà il dirigente a fare un passo indietro o se sarà il club a mandarlo via ma ad oggi si tratta di rumors. Al suo posto nel caso sarebbe promosso il suo vice Federico Cherubini appetito da diversi club ma che potrebbe avere la grande chance in bianconero

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Sab, 08/08/2020 - 14:26

Sono contentissimo per la grande Iuve.

leopard73

Sab, 08/08/2020 - 14:31

La dinastia del potere non SANNO perdere! La palla e rotonda per TUTTI!!!!

lorenzovan

Sab, 08/08/2020 - 14:36

peccato sia troppo vecchio..con giocatori come quelli della Juve..anche il classico allenatore da bar non farebbe peggio di cosi'

marzo94

Sab, 08/08/2020 - 14:37

Giusto, come sempre Agnelli vede bene. Il "gioco" di Sarri faceva rimpiangere addirittura il "non gioco" di Allegri. Cambiamo pagina ed anche tante mezze figura gonfiate dal giocare nella Juve, mentre starebbero meglio in provincia (uno a caso, il "gordo" ex napule.)

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 08/08/2020 - 14:39

^(*@*)^ La Juventus è il galletto nel suo pollaio ,lo scudetto italico, lei deve vincere a prescindere e appunto nel suo pollaio , tutto concorre perché ciò avvenga a cominciare dagli arbitri veri custodi del POLLAIO, COSÌ FU, È STATO, È e SARÀ. Punto QUANDO PERÒ ESCE DAL SUO POLLAIO E VIENE CONSIDERATA COME TUTTE LE ALTRI GIOCANDO CON STRANIERI O ALL’ESTERO MOLTO SPESSO P E R D E

COSIMODEBARI

Sab, 08/08/2020 - 14:43

Gli Interisti hanno un solo rammarico quello di non aver contribuito a farlo esonerare. Questo grazie solamente alle scellerate impostazioni messe sul campo da Conte, mai ex Juve, in alcune ultime partite come contro il Bologna. il Verona, il Sassuolo. Comunque la Juve aveva già previsto tutto portando come mister under 23 Pirlo. Anche perchè tra pagare ancora e ancora profumatamente CR7 ed il contratto sino alla fine di Sarri e con gli stadi senza incassi anche alla Juve viene duro. Nonostante i 6,3 miliardi regalati, con i soldi nostri, da Conte premier alla FCA, ovvero pure alla Juventus.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 08/08/2020 - 14:45

^(*@*)^ Vero, la palla è rotonda per tutti ma per la juventus, in itaGlia, è ancora PIÙ ROTONDA CHE PER TUTTI GLI ALTRI

AmilcareTafazzi

Sab, 08/08/2020 - 14:46

Vorrei essere pure io ESONERATO a 200.000 euro mese netti per 3 anni con l'unico impegno di andare a pescare.

Boxster65

Sab, 08/08/2020 - 14:53

Meglio così, via da quella squadra di brocchi!!

Popi46

Sab, 08/08/2020 - 14:56

E chi è costui, citato nell’articolo di apertura?

baio57

Sab, 08/08/2020 - 14:59

Tutta colpa dell'arbitro che aveva un bidone della spazzatura al posto del cuore....Comunque Gigi ,la CEMPION la vincerai l'anno prossimo.

capi_tan_iglu

Sab, 08/08/2020 - 15:02

Esonerato perché non idoneo, un po' come quando alla visita di leva si viene riformati perché non idonei o capaci a svolgere il servizio militare.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 08/08/2020 - 15:03

secondo me la Juve deve evitare il costosissimo Conte che con tutto quello che ha fatto spendere alla società è uscita dalla Champion mesi fa.

Boxster65

Sab, 08/08/2020 - 15:05

L'eliminazione della Juve dalla Champions è come la Pasqua si sa che ogni anno arriva ma non si sa in che data. La festeggiano tutti tranne gli Agnelli!!

lorenzovan

Sab, 08/08/2020 - 15:35

boxter...15.05..bellissima....

roberto010203

Sab, 08/08/2020 - 15:40

Sarri e' anticomformista e di sinistra. Un alieno nel cosiddetto 'mondo' Juve, quello di Agricola e Moggi.

Totonno58

Sab, 08/08/2020 - 16:01

Quanto mi dispiace...:):):)

Absolutely

Sab, 08/08/2020 - 16:23

X roberto010203: guardi che le sfugge il fatto che gli Agnelli sono proprietari del quotidiano Repubblica e di altre testate che tifano spudoratamente per Conte e la compagine di compagni al governo. Sono più comunisti di Sarri anche perché i miliardi di prestito garantito che poi loro hanno riscosso con i dividendi glieli hanno dati il PD e i 5S.

manson

Sab, 08/08/2020 - 16:26

Facessero allenare direttamente Ronaldo!

widmer.v.r

Sab, 08/08/2020 - 16:30

se sarri è davvero un sinistrorso, sono contento che stia pagando la sua presunzione... quando era al napoli e arrivava secondo dietro alla iuve ogni tanto ne sparava una, sul fatturato, sui soldi insomma... ora i soldi li aveva e non fosse stato per l'arbitrino che gli ha evitato una strameritatissima sconfitta con l'atalanta avrebbe perso al 99.9% anche lo scudetto...

machimo

Sab, 08/08/2020 - 16:35

Ma che me ne frega tanto è una squadra straniera. L’unico italiano in squadra era Bonucci, che vergogna...

Rixga

Sab, 08/08/2020 - 16:42

In Europa nessuna squadra Italiana ha vinto negli ultimi 10 anni...(Inter nel 2010). Purtroppo è proprio il calcio italiano in declino e questo si vede anche dalla mancata qualificazione agli ultimi mondiali e non i presunti favori arbitrali alla Juventus che sono l'alibi dei beceri perdenti. Sinceramente sono dispiaciuto in quanto squadra italiana, ma continuo a tifare per tutte le altre squadre italiane ancora in lizza... Sarri, tra l'altro, è l'ultimo allenatore italiano ad aver vinto una coppa Europea...mica poco. Resto convinto che con giocatori diversi, meno individualisti e primedonne come Ronaldo, avrebbe fatto decisamente meglio.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 08/08/2020 - 16:53

Non sono i tifosi, che fanno vincere una partita, """SONO I GIOCATORI, I PIÙ BRAVI CHE VINCONO, PERCHÈ LA PALLA È ROTONDA!!! Secondariamente, è da pazzi da parte delle scuadre di calcio, di pagare milioni per un giocatore straniero al tramonto della sua carriera, PORTA SOLAMENTE SCOMPIGLIO E GELOSSIA TRA I GIOCATORI!!! L`INTELLIGENZA DI UN ALLENATORE, È DI SOSTENERE I GIOVANI DI TALENTO, NON I FIGLI DEGLI AMICI E DI QUELLI DEI LORO AMICI COME NELLA POLITICA"""!!!

ilbelga

Sab, 08/08/2020 - 17:15

certo che quando guardi i risultati e vedi 36 scudetti di cui 9 di fila e solamente du coppe dei campioni (di cui una regalata) ti viene da pensare...

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 08/08/2020 - 17:36

Di sicuro non farà fatica ad arrivare a fine mese

tappoblu

Sab, 08/08/2020 - 17:36

Sarri o non Sarri, la Juventus non ha mai avuto la vera forza e convinzione per essere una Grande squadra. Se penso al Milan di Berlusconi che in 20 anni ha vinto 5 Campioni/Champions e che ora fa quasi pena, mi rendo conto che in Italia la Champions tornerà chissà quando.