La Juventus ribalta il Verona: sofferto 2-1 e primato in classifica

Le reti di Ramsey e Cristiano Ronaldo, su rigore, hanno rimontato l'iniziale vantaggio del Verona siglato da Miguel Veloso. Vittoria sofferta che vale il primato con Buffon più volte decisivo. Di Carmine ha fallito un rigore sullo 0-0

La Juventus di Maurizio Sarri vede le streghe contro il Verona di Ivan Juric che passa in vantaggio con lo scatenato Miguel Veloso e con Di Carmine che un minuto prima ha stampato il rigore sul palo. Ramsey, al primo gol con la maglia bianconera, e il rigore di CR7 hanno però rimesso tutto in ordine per la squadra di casa che ha sofferto fin troppo contro un avversario che ha venduto cara la pelle. Buffon è stato più volte decisivo con Di Carmine e Miguel Veloso letteralmente scatenati e che hanno messo paura alla Juventus che però ottiene tre punti d'oro che la portano a quota 10 punti, al primo posto in classifica, almeno per qualche ora. Il Verona invece resta fermo a quota 5 punti ma ha tenuto testa alla grande a due grandi della Serie A come Milan e Juventus.

Juventus e Verona si affrontano a viso aperto fin dall'inizio con CR7 che ci prova due volte tra il 10' e il 14' ma senza trovare la porta. Ronaldo va a terra dopo un contatto con Faraoni ma per La Penna non c'è niente, passa un minuto e l'arbitro concede rigore per il Verona per fallo di Demiral su Di Carmine. Dal dischetto Di Carmine colpisce il palo e sul tap-in Lazovic prende la traversa. Passa un minuto e Miguel Veloso porta in vantaggio a sorpresa il Verona con un tiro che lascia immobile Buffon. Ramsey si mette in proprio al 31' e trova il pareggio complice anche una deviazione decisiva di Gunter

Nella ripresa Cuadrado fugge a Gunter che lo ferma con le cattive in area di rigore con l'arbitro che concede il penalty ai bianconeri. Dal dischetto CR7 non sbaglia. Ramsey non trova la porta al 57' su suggerimento di CR7 e Buffon al 63' dice no a Zaccagni. Ancora Di Carmine sfiora il gol al 69' ma il suo tentativo si spegne addosso a Bonucci. Miguel Veloso impegna severamente Buffon al 78' e all'88' Pjanic sfiora il 2-0. All'89 Buffon è ancora bravo a dire no a Lazovic e Miguel Veloso poi scheggia la traversa.

Il tabellino

Juventus: Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Ramsey (61' Khedira), Bentancur (52' Pjanic), Matuidi; Cuadrado, Dybala (72' Higuain), Cristiano Ronaldo

Hellas Verona: Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Günter; Faraoni, Miguel Veloso, Amrabat (85' Pazzini), Lazovic; Verre (60' Pessina), Zaccagni; Di Carmine

Reti: 21' Miguel Veloso (V), 31' Ramsey (J), 49'Cristiano Ronaldo (J)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.