Maxi bomba di mercato: c'è la svolta su Icardi? La big di A che lo vuole

La Juventus vuole Icardi e si prefigura questo scenario: il Psg lo riscatterà dall'Inter per 70 milioni di euro per poi cederlo ai bianconeri. I nerazzurri incasserebbero così altri 10-15 milioni

Mauro Icardi è stato per anni capitano dell'Inter e ha scritto pagine importanti, pur senza vincere alcun titolo, della storia del club nerazzurro e rimarrà nella storia della società quantomeno per i 124 gol segnati in 219 presenze totali tra campionato e Champions League. Nel febbraio del 2019, però, qualcosa si è rotto e la frattura è diventata insanabile tra tifosi, società e lo stesso Maurito che il 2 settembre dello scorso anno ha accettato il trasferimento al Psg.

Con la maglia della squadra campione di Francia in carica Icardi ha fatto quello che sa fare meglio, gol, mettendo insieme 31 presenze complessive con 20 centri al suo attivo, 12 in Ligue 1, cinque in Champions League e tre in Coppa nazionale. Il suo riscatto da 70 milioni di euro, però, è ancora in bilico con il Psg che non sa o meno se esercitare il diritto a suo favore con Maurito che spingerebbe per tornare in Italia, la sua seconda casa, con la Juventus che spinge per metterlo al centro dell'attacco di Maurizio Sarri insieme a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, la Juventus ha in pugno anche Arkadiusz Milik che lascerà quasi sicuramente Napoli ma il polacco rappresenta l'alternativa a Icardi, vecchio pallino di Fabio Paratici. Il dirigente della Juventus non ha mai interrotto i rapporti con Wanda Nara che rappresenta il marito ormai da diverso tempo. Secondo il quotidiano romano Paratici avrebbe rotto gli indugi per arrivare all'ex capitano dell'Inter che andrebbe a rinforzare un reparto già forte ma che punta a ringiovanire la rosa anche perché Cristiano Ronaldo nel 2021 compirà 36 anni e dato che Gonzalo Higuain è destinato a lasciare la Juventus nei prossimi mesi.

La strategia sarebbe quella di far esercitare il riscatto al Psg per 70 milioni di euro che finirebbero nelle casse del club di viale della Liberazione. Se poi i transalpini decidessero di cederlo alla Juventus o a un altro club italiano, anche il Milan resta più attardato e alla finestra, l'Inter incasserebbe altri 10-15 milioni per questa cessione ad un club italiano, clausola inserita nell'accordo tra i nerazzurri e il Psg. I parigini cercheranno di alzare al massimo il prezzo del bomber di Rosario con la Juventus che spera di convincere Leonardo ad abbassare le pretese inserendo alcune contropartite tecniche gradite ai francesi come Miralem Pjanic, in uscita dai bianconeri, Douglas Costa, Alex Sandro e Mattia De Sciglio.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

vocepopolare

Lun, 27/04/2020 - 17:12

da quando si comincia a leggere per il prossimo mercato calciatori si capisce solo che in tanti sono asintomatici nel mondo del pallone.