Juve, rivoluzione in porta: che fine farà Szczesny

Il blitz torinese di Raiola rende possibile l'ipotesi clamorosa. A quel punto la Juve cederebbe il portiere polacco

Juve, rivoluzione in porta: che fine farà Szczesny

Gigio Donnarumma potrebbe diventare una clamorosa opportunità di mercato per la Juventus: l'approdo a Torino del portiere rossonero però renderebbe obbligata per i bianconeri la cessione di Wojciech Szczesny.

Porte girevoli e destini incrociati quelli di Donnarumma e Szczesny: il futuro dei due portieri potrebbe essere strettamente legato. Il numero uno rossonero rappresenta da tempo un'intrigante tentazione per la Juve, pronta a cogliere al volo la possibilità di mettere al sicuro la porta per i prossimi 15 anni. Il blitz torinese di Mino Raiola, che doveva rimanere segreto, ha avuto come argomento anche Donnarumma. In ogni modo tra 77 giorni il miglior portiere italiano potrebbe liberarsi a zero e il suo futuro è appeso a una firma sul rinnovo che ancora non arriva.

La posizione di Szczesny

L'arrivo di Gigio a Torino di sicuro spingerebbe all'addio Szczesny. La Juve non ha mai messo in discussione il portiere polacco, ma lo scenario cambierebbe se ci fosse la possibilità di prendere gratis Donnarumma, che ha 9 anni in meno del polacco. L'ultimo periodo però ha portato qualche macchia sul rendimento di Tek. Forse un periodo di minore serenità rispetto al solito ma il portiere si è trovato abbastanza spesso sul banco degli imputati. Dal pasticcio con Bentancur all’andata con il Porto al gol preso al ritorno sulla punizione in cui si è aperta la barriera, fino alle responsabilità su entrambe le reti subite nel derby contro il Torino. Periodi che capitano per un portiere ma di sicuro episodi che potrebbero indurre i dirigenti bianconeri a cercare un upgrade in quel ruolo, scelta che porterebbe dritti al nome di Donnarumma.

Le possibili destinazioni

Il portiere bianconero ha un contratto fino al 2024 a 6,5 milioni l’anno e un buon mercato: pagato 15 milioni nel 2017. Di sicuro non sono più i tempi dei 60 milioni di valutazione con cui la Juve aveva risposto in passato all’interesse delle pretendenti, ora il suo cartellino avrebbe un valore tra i 30 e i 40 milioni. Di sicuro un'interessante plusvalenza per la Vecchia Signora. Al momento però il mercato dei portieri è abbastanza fermo e divenrta difficile immaginare una probabile destinazione per il portiere polacco. Una soluzione praticabile potrebbe essere il Borussia Dortmund o forse il Tottenham, qualora dovesse cedere Lloris al Psg sempre però che i parigini cedano Navas. In ogni caso perchè il valzer dei portieri abbia inizio, bisogna che inizi a sciogliersi il primo nodo, quello del futuro di Donnarumma.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti