La Juventus vince 2-1 in casa della Spal e attende la risposta di Lazio e Inter

I gol di Cristiano Ronaldo, in rete da 11 giornate consecutive, e Ramsey hanno permesso alla Juventus di battere 2-1 la Spal. Bianconeri a quota 60, a più 4 sulla Lazio e a più sei sull'Inter

La Juventus vince 2-1 in casa della Spal e attende la risposta di Lazio e Inter

La Juventus di Maurizio Sarri passa per 2-1 sul campo della Spal di Gigi Di Biagio e lo fa grazie ai gol di Cristiano Ronaldo, in gol da undici giornate consecutive come Fabio Quagliarella nel 2018-2019 e Gabriel Omar Batistuta nel 1993-1994, e a quelli di Aaron Ramsey al secondo sigillo in campionato. Il gol della Spal porta la firma di Andrea Petagna su calcio di rigore che ha tenuto in equilibrio la sfida del Paolo Mazza fino alla fine con la Spal che ci ha provato pur senza impensierire più di tanto Szczesny. Con questo successo la Juventus sale a quota 60 punti e mette a quattro punti la Lazio, impegnata domani alle 12:30 contro il Genoa, e a meno sei l'Inter che domani sera ospiterà al Meazza la Sampdoria di Claudio Ranieri. Buone notizie in vista della Champions e del prosieguo di stagione dato che Chiellini ha giocato 53 minuti intensi, continui e senza sentire fastidi particolari. Ora Sarri punta a recuperare Higuain e magari anche Pjanic per la sfida in Champions League contro il Lione di Rudi Garcia.

La cronaca

Il primo tiro in porta è di Petagna al 2' con Szczesny che controlla senza problemi. CR7 segna al 4' ma l'arbitro annulla per posizione di fuorigioco. Cuadrado si divora il vantaggio al 10' e al 22' è Strefezza a far tremare i bianconeri ma il suo tentativo trova pronto il portiere polacco. Petagna si rende pericoloso al 32' e 4 minuti dopo è Dybala a colpire il palo con un bel tiro di sinistro. Minuto 40', la Juventus passa in vantaggio con Cristiano Ronaldo che imbeccato da Cuadrado segna su incertezza di Cionek. Il portoghese eguaglia Quagliarella e Batitusta capaci di andare in rete per 11 giornate consecutive.

Nella ripresa ci pensa CR7 al 47' ma il suo tentativo è ammortizzato dal numero uno della Spal e al 53' Sarri sostituisce Chiellini che riceve gli applausi dei tifosi bianconeri: al suo posto de Ligt. Berisha compie un miracolo sul tiro ravvicinato di Cuadrado al 55' e al 57' il tiro di Ramsey sibila vicino al palo della porta difesa dal numero uno albanese. La Juventus raddoppia al 61' con Ramsey che riceve palla da Dybala e batte con un bello scavetto il portiere della Spal. Rugani mette giù Missiroli al 66' e l'arbitro La Penna viene richiamato al monitor, che però non funziona, e concede lo stesso il rigore pur senza aver rivisto le immagini: dal dischetto Petagna la riapre. CR7 si mangia il gol del 3-1 all'81' mettendola goffamente fuori da due metri e all'85' è ancora il portoghese a rendersi pericoloso con una punizione che sbatte sulla traversa, sulla ribattuta ancora l'ex Real Madrid ci prova di sinistro al volo: para Berisha.

Il tabellino

Spal: Berisha; Cionek, Bonifazi, Zukanovic; Strefezza, Valdifiori, Missiroli (80' Tunjov), Reca; Castro (59' Fares), Valoti (89' Di Francesco); Petagna

Juventus: Szczesny; Danilo, Rugani, Chiellini (53' de Ligt), Alex Sandro; Ramsey (73' Rabiot), Bentancur, Matuidi (80' Bernardeschi); Cuadrado, Dybala, Ronaldo

Reti: 40' Cristiano Ronaldo (J), 61' Ramsey (J), 66' Petagna (S)

Classifica Serie A: Juventus 60, Lazio 56, Inter 54, Atalanta 45, Roma 39, Napoli 36, Parma, Verona e Milan 35, Bologna 34, Cagliari 32, Sassuolo 29, Fiorentina 28, Torino e Udinese 27, Lecce 25, Sampdoria 23, Genoa 22, Brescia 16, Spal 15

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento