L'Italia non si ferma più: con Busà nona medaglia d'oro

Luigi Busà ha battuto in finale l'azero Aghayev e ha vinto così la medaglia d'oro nel kumite -75 kg di karate. Record assoluto per l'Italia alle Olimpiadi

L'Italia non si ferma più: con Busà nona medaglia d'oro

Luigi Busà ce l'ha fatta a conquistare la medaglia d'oro, la nona per l'Italia a Tokyo 2020 e la 37esima in totale che fa diventare la spedizione in terra nipponica la più fruttuosa di sempre. Il 33enne di Avola dopo aver rischiato di uscire nelle qualificazioni ha poi invece conquistato in scioltezza la semifinale dove ha sconfitto l'ucraino Stanislav Horuna per 3-0. Busà ha fatto però di più battendo in finale l'azero, e favorito, Rafael Aghayev che aveva battuto 7-0 l'ungherese Harspataki nell'altra semifinale. Busà ha battuto un'atleta capace di conquistare cinque ori mondiali e quattordici titoli europei, dunque non l'ultimo degli arrivati.

Il karateka di Avola ha sbaragliato la concorrenza portandosi a casa una meritata medaglia d'oro battendo in finale il nemico-amico Rafael Aghayev che in tempi di coronavirus avevano intrattenuto gli appassionati, con un allenamento comune, su Instagram. Busà ha gestito al meglio l'incontro bravo ad evitare i colpi vincenti dell'avversario. La svolta nel match al minuto 1'42'' con il pugno vincente dell'azzurro che ha così vinto la contesa per 1-0. Nemmeno la rewiev richiesta dall'entourage dell'azero è riuscita a disturbare Busà che ha portato a casa il meritato punto poi difeso con le unghie e con i denti fino all'ultimo secondo. Prima medaglia in assoluto per Busà alle Olimpiadi che si è preso addirittura la più pregiata delle medaglie.

Finale storica

La finale è stata seguitissima anche dai volontari giapponesi che non si sono voluti perdere l’occasione di una finale olimpica nel tempio nipponico delle arti marziali: il Nippon Budokan dove nel 1964 fece il suo esordio il judo. Diversi tifosi sono entrati nell’impianto da 14.000 posti e hanno dato un po’ di pathos in più, con tantissimo distanziamento, a questa giornata storica per il karate azzurro, ma anche per l’Italia.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti