L'Arsenal gela il Milan: "Gazidis? Ha tante offerte ma resta con noi"

Ivan Gazidis, ceo dell'Arsenal e contattato da Elliott per entrare nel Milan come amministratore delegato, si allontana dai rossoneri. I Gunners hanno diffuso una nota con la quale smentiscono le voci di una suo addio ai Gunners

L'Arsenal gela il Milan: "Gazidis? Ha tante offerte ma resta con noi"

Brutto colpo per il Milan e per le aspirazioni societarie del fondo Elliott. Con un comunicato ufficiale, l'Arsenal ha smentito le voci circolanti negli ultimi giorni sul possibile "trasferimento" ai rossoneri del direttore esecutivo dei Gunners, Ivan Gazidis. "Sappiamo che riceve molte offerte da società dentro e fuori dal mondo del calcio poiché è una figura molto rispettata. Non ha mai accettato nessuna di queste opportunità e non ne ha mai parlato pubblicamente”, ha scritto il club londinese in una nota.

Gazidis al Milan? Non si farà, quantomeno con l'accordo di tutte le parti in causa. In una nota ufficiale l'Arsenal ha smentito le indiscrezioni del prossimo passaggio ai rossoneri del ceo Ivan Gazidis. "Siamo consapevoli delle speculazioni che riguardano il nostro amministratore delegato Ivan Gazidis, sappiamo che riceve molte offerte da società dentro e fuori dal mondo del calcio poiché è una figura molto rispettata - ha scritto il club con sede a Londra - Non ha mai accettato nessuna di queste opportunità e non ne ha mai parlato pubblicamente", smentendo così le voci di un possibile ok già dato da Gazidis al Milan.

Quindi un riferimento alla prossima stagione sportiva dei Gunners, di cui Gazidis dovrebbe essere protagonista insieme a tutte le altre componenti societarie. "È sempre stato impegnato a portare avanti l’Arsenal e attualmente sta lavorando intensamente a Singapore con il nostro nuovo allenatore Unai Emery mentre ci prepariamo per il prossimo campionato", ha chiarito il club londinese, che però non ha confermato al 100% la permanenza di Gazidis a Londra. Al punto che la sua nomina ad amministratore delegato del Milan, al posto del licenziato Fassone, potrebbe arrivare comunque, secondo Sky, a settembre.

Il nome di Ivan Gazidis era spuntato di recente nel quadro del repulisti interno voluto dal fondo Elliott dopo l'escussione del pegno con la quale si è impadronito del club rossonero dopo la mancata restituzione, da parte dell'ex presidente Yonghong Li, dell'ultimo prestito da 32 milioni di euro. Se dovesse saltare Gazidis, sembra già essere pronto il nome del possibile sostituto: Umberto Gandini, ex dirigente mediaset prestato al calcio ed attuale Chief Executive Officer della Roma.

Pare confermata, invece, la prossima nomina di Leonardo a direttore tecnico al posto dell'esonerato Mirabelli, mentre non c'è chiarezza sul tecnico Gennaro Gattuso: la sua panchina è ancora salda, ma si è parlato del possibile arrivo al suo posto di Antonio Conte.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica