La Lazio non si ferma più: secco 5-1 alla Sampdoria. Il Sassuolo ribalta il Toro

La tripletta di Immobile e le reti di Caicedo e Bastos hanno permesso alla Lazio di vincere 5-1 contro la Sampdoria. Biancocelesti a tre dalla Juventus. Il Sassuolo batte 2-1 il Torino

La Lazio di Simone Inzaghi non si ferma più, vince 5-1 contro la Sampdoria di Claudio Ranieri, e si porta a quota 45 punti in classifica, a meno uno dall'Inter di Antonio Conte e a meno tre dalla Juventus di Maurizio Sarri ma con ancora una partita da recuperare, quella di febbraio contro il Verona di Juric. La tripletta di Ciro Immobile, due segnati su calcio di rigore, e le reti di Caicedo e Bastos hanno steso la malcapitata Sampdoria, in rete con Linetty, che non è mai riuscita ad impensierire la Lazio e che ha sofferto dal primo all'ultimo minuto. Espulso Chabot per fallo da ultimo uomo su Adekanye al minuto 73'. Immobile sale a quota 122 reti in Serie A, supera Mauro Icardi e sale a quota 26 reti in 25 presenze complessive stagionali: numeri da record per il 29enne campano che si candida per vincere la scarpa d'oro e la classifica dei cannonieri. Vittoria numero undici consecutiva per la Lazio che ora di lottare fino alla fine per lo scudetto con Juventus ed Inter: con queste prestazioni e questi numeri sognare è lecito.

La cronaca

Lazio scatenata fin dai primi minuti e pericolosa con Luis Alberto al 4'. Passano tre minuti e Immobile impegna Audero con un tiro ravvicinato, sul tap-in è lesto Caicedo ad insaccare alle spalle del numero uno blucerchiato. Murru la tocca di mano in area di rigore al 15' e l'arbitro concede il rigore con Immobile che fa secco Audero. Immobile segna il gol numero 22 al 20' sfruttando il lancio lungo di Acerbi e bucando ancora una volta l'incolpevole numero uno blucerchiato. Caicedo si mangia il quarto gol al 26' e la prima frazione va in archivio sul risultato di 3-0 in favore dei padroni di casa.

Nella ripresa la Lazio segna il 4-0 al 53' con Bastos che riceve palla da Lucas Leiva, dopo una situazione confusa, e batte ancora una volta Audero. Luis Alberto calcia in porta al 61' e trova l'opposizione di braccio di Colley in caduta: Chiffi concede il rigore solo dopo aver consultato il Var: dal dischetto Immobile segna la sua personale tripletta e sale a quota 23 in campionato in sole 19 partite giocate. La Sampdoria segna il gol della bandiera al 70' con Linetty che ribadisce in rete una respinta di Strakosha sul tiro di Gabbiadini. Chabot stende Adekanye al 73' con Chiffi che estrae il cartellino rosso: la Sampdoria chiude in dieci uomini. Immobile riceve palla da Luis Alberto all'80' ma solo davanti ad Audero sbaglia incredibilmente e la mette a lato.

Il tabellino

Lazio: Strakosha; Patric, Acerbi (66'Vavro), Radu (48' Bastos); Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Jony; Caicedo (58' Adekanye), Immobile

Sampdoria: Audero; Bereszyński, Chabot, Colley, Murru (67' Augello); Jankto (46' Ekdal), Thorsby, Vieira, Linetty; Gabbiadini (71' Bonazzoli), Caprari.

Reti: 7' Caicedo (L), 17' e 20' e 65' Immobile (L), 53' Bastos (L), 70' Linetty (S)

Sassuolo-Torino 2-1

Il Sassuolo di Roberto De Zerbi ottiene una vittoria fondamentale, e in rimonta, contro il Torino di Walter Mazzarri che era passato in vantaggio grazie all'autorete di Locatelli che nel tentativo di salvare sulla linea il tiro di Rincon ha invece spinto in rete la sfera. Nella ripresa il best gol di Boga e quello di Domenico Berardi hanno ribaltato la partita permettendo ai neroverdi di conquistare tre punti d'oro che portano così i neroverdi a quota 22 punti in classifica, con il Torino che mastica amaro per l'occasione persa e resta fermo a quota 27 punti.

Il tabellino

Sassuolo: Consigli, Toljan, Romagna, Peluso, Kyriakopoulos, Obiang, Locatelli M, Berardi (91' Muldur), Traore' Hj (69' Djuricic), Boga, Caputo (88' Magnanelli)

Torino: Sirigu, Izzo, N'koulou, Djidji (76' Millico), De Silvestri, Lukic, Rincon (79' Meite'), Aina, Verdi (53' Laxalt), Berenguer, Belotti

Reti: Aut Locatelli (T), Boga (S), Berardi (S)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?