L'elettrificazione di Hyundai all'attacco

Ioniq elettrica tutta nuova, Kona Hybrid abbina efficienza a piacevolezza

Bruno De Prato

Amsterdam L'Olanda è il posto giusto per fare conoscenza con l'ultima generazione di vetture a propulsione elettrica o ibrida, soprattutto in quanto sono presenti infrastrutture adeguate all'utilizzo «senza ansia» di auto elettriche pure. Come la nuova Hyundai Ioniq Electric. Lunga al limite dei 4,5 metri, Ioniq è una berlina a 5 porte con una linea pulita e ben proporzionata. L'interno ha uno stile molto accurato e con un'eccellente qualità esecutiva, una costante della gamma Hyundai. Ioniq vanta un livello di prestazioni «pratiche» di notevole interesse grazie all'efficienza del suo sistema propulsivo che si basa su un motore elettrico da 100 kW (136 cv) e 295 Nm di coppia massima.

Il propulsore è alimentato da un pacchetto di batterie agli ioni di litio da 38,3 kW/h di capacità energetica massima. Il sistema raggiunge un pregevole livello di efficienza perché opera ad alto voltaggio, 320 Volt, e in quanto i tecnici di Hyundai hanno sviluppato un eccellente sistema di rigenerazione in frenata. Il risultato finale è una autonomia dichiarata di 311 km, secondo il ciclo di omologazione WLTP. Ovviamente, tale valore, notevole in relazione al contenuto di energia della batteria, è degno di massimo rispetto, anche se bisogna sempre tenere conto dello stile di guida (in genere gli automobilisti «elettrificati» non hanno il piede pesante) e della temperatura dell'abitacolo. Nel traffico, Ioniq Electric è molto piacevole per la sue doti di accelerazione e ripresa, per la precisione del servosterzo elettrico e l'agilità. I tempi di ricarica dalla rete sono di 6 ore, da 0 a 80% del contenuto massimo.

Kona Hybrid è l'ultima variazione del sistema propulsivo che si aggiunge alla gamma, e questo modello è uno dei Suv compatti più grintosi ed eleganti di questa generazione. Kona Hybrid dispone di un gruppo propulsore da 141 cv e 265 Nm complessivi generati da un 1.6 GDI da 105 cv e 147 Nm, e da un motore elettrico da 43,5 cv e 170 Nm, alimentato da una batteria da 1,56 kWh e 240 Volt. Un cambio a 6 marce automatico-sequenziale a doppia frizione trasmette il tutto alle ruote anteriori. Il sistema è molto efficiente, in grado di contenere il consumo medio in 3,8 litri per 100 km e di assicurare prestazioni piacevoli. Ioniq Electric e Kona Hybrid dispongono di un potente sistema di connettività, Bluelink, che utilizza sistemi telematici che consentono di dialogare, anche a distanza, con la vettura per mezzo dello smartphone.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.