L'Inter vince 0-2 contro l'Udinese e risponde a Juventus e Lazio

La doppietta di Lukaku ha permesso all'Inter di espugnare il campo dell'Udinese di Gotti. Con questo successo i nerazzurri salgono a quota 51 punti e si riprendono il secondo posto

L'Inter vince 0-2 contro l'Udinese e risponde a Juventus e Lazio

L'Inter di Antonio Conte risponde a Juventus e Lazio che nel pomeriggio avevano battuto per 3-0 la Fiorentina e per 5-1 la Spal. I nerazzurri passano per 2-0 alla Dacia Arena grazie alla doppietta di Romelu Lukaku tra il 65' e il 71'. La partita non è stata semplice per i nerazzurri bloccati nel primo tempo, un po' più attivi nella ripresa soprattutto dopo gli ingressi di Brozovic e Sanchez per Eriksen, all'esordio dal primo minuto ed Esposito. Il belga ha segnato due gol nel giro di sei minuti, il primo con un bel sinistro piazzato, il secondo su rigore conquistato da Sanchez per fallo di Musso sul cileno. Discreta partita dei nuovi Young e Moses, da rivedere Eriksen che ha dimostrato le sue qualità tecniche ma che deve ancora integrarsi in una nuova squadra e in un nuovo campionato. Con questo successo l'Inter sale a quota 51 punti, a meno tre dalla Juventus mentre l'Udinese resta ferma a quota 24. Ammonito Bastoni che diffidato salterà il derby di domenica prossima contro il Milan di Stefano Pioli: l'assenza del difensore va ad aggiungersi a quelle di Tommaso Berni e Lautaro Martinez espulsi nel finale concitato dellla sfida contro il Caglari.

La cronaca

Dopo 32" Sebstiano Esposito controlla e fa partire un destro violento da 25' metri: Musso imperfetto nell'intervento si rifugia in angolo. Eriksen ci prova con un bel sinistro da fuori area al 6' che è troppo centrale per impensierire il portiere bianconero. Al 10' De Paul scarica in porta un destro potente con Padelli che risponde presente e al 19' Vecino di ginocchio la mette fuori di poco sul bell'assist di Moses. Padelli manda in angolo un tiro innocuo di Fofana e a fine primo tempo Young si oppone con il corpo al tiro di Stryger Larsen indriizzato in porta.

Nella ripresa Esposito si mangia il vantaggio al 47' calciando in bocca a Musso dopo che Young aveva chiamato alla parata il portiere dell'Udinese. Contatto dubbio in area di rigore friulana tra Okaka e Skriniar ma per Di Bello è tutto regolare. Lukaku manda in porta Sanchez con il cileno che va al tiro ma la palla viene smorzata da un difensore di casa. L'Inter passa in vantaggio al 64' con Lukaku che controlla sfera in area di rigore e con un sinistro piazzato batte Musso.

Il numero uno dell'Udinese para benissimo sul tiro ravvicinato di Lukaku al 68' e sulla ribattuta Vecino calcia fuori. L'Udinese è in bambola e regala un'altra palla a Sanchez che si invola in porta e viene steso da Musso: per Di Bello è rigore. Dal dischetto Lukaku spiazza Musso e segna il 2-0. Sanchez smarca benissimo di tacco Barella che si invola e serve Young: l'inglese rientra ma calcia alto. Skriniar perde palla all'81' e lancia Lasagna al contropiede: il suo diagonala si spegne sul fondo. Lasagna ci prova con un tiro al volo all'86' ma la palla termina fuori di poco. Jajalo cade per terra in area di rigore nel contatto con Brozovic ma per Di Bello non c'è nulla.

Il tabellino

Udinese: Musso; Becão, De Maio, Nuytinck (72' Jajalo); Stryger Larsen, S.Fofana (82' Teodorczyck), Mandragora, de Paul, Sema (72' Zegelaar); Lasagna, Okaka

Inter: Padelli; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Moses (82' D'Ambrosio), Vecino, Barella, Eriksen (58' Brozovic), A.Young; Esposito (58' Sanchez), Lukaku

Reti: 65' e 71' Lukaku (I)

La classifica di Serie A: Juventus 54, Inter 51, Lazio 49, Roma e Atalanta 39, Cagliari, Milan e Parma 32, Verona e Bologna 30, Napoli e Torino 27, Sassuolo 26, Fiorentina 25, Udinese 24, Sampdoria 20, Lecce 19, Genoa 16, Spal e Brescia 15

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento