Marquez, caduta paurosa a Buriram: "Fortunatamente sto bene"

Brutta caduta per Marc Marquez durante le prove libere 2 del gp della Thailandia. Lo spagnolo è stato portato in ospedale per accertamenti, tutti negativi, ed è subito tornato in pista

Marquez, caduta paurosa a Buriram: "Fortunatamente sto bene"

Marc Marquez si appresta a vincere il suo ottavo titolo mondiale, il sesto in motogp, e potrebbe già farlo in questo fine settimana in Thailandia, nel gran premio di Buriram. Il fuoriclasse spagnolo della Honda, però, si è spaventato moltissimo questa mattina dato che ha subito un brutto incidente durante le prove libere. Il 26enne di Cervera, infatti, è andato lungo alla curva sette, è stato disarcionato dalla sua Honda che è rimbalzata a terra più volte distruggendosi.

Marquez ha sbattuto violentemente sull'asfalto si è rialzato ed ha camminato sulle sue gambe anche se visibilmente scosso e zoppicante. Lo spagnolo è stato subito trasportato in ospedale per accertamenti. Il suo team manager Alberto Puig, però, ha subito tranquillizzato famiglia e suoi fan ai microfoni di Gpone.com: "Marc sta bene, ha fatto radiografie e vari controlli e non ha fratture. Gli fa male un po' da tutte le parti, dalle gambe alla schiena, ma non avrà problemi a fare l'intero weekend di gara".

Il campione del mondo in carica della motogp, però, ha la corazza dura e poche ore dopo è tornato subito in pista ma non prima di rassicurare nuovamente tutti con un tweet: "Questa mattina sono stato vittima di una brutta caduta ma fortunatamente sto bene". Per la cronaca il miglior tempo nelle libere è stato fatto segnare dal francese Fabio Quartararo, quinto posto per Valentino Rossi proprio davantia Marquez, sesto.

Il dottor Angel Charte, direttore medico della Motogp, intervistato dal sito ufficiale del circus ha parlato delle condizioni del campione del mondo in carica: "Marquez non poteva respirare, la botta è stata forte. Ha subito una forte contusione lombo sacrale e alla tibia sinistra. Ha recuperato rapidamente la frequenza respiratoria e cardiaca, abbiamo fatto una radiografia alla cassa toracica alla gamba per vedere se c'erano lesioni. Alla fine è risultato essere solo una forte contusione, nessuna frattura vertebrale ed è stato avviato un trattamento con anti-infiammatori".

Anche il diretto interessato, ai microfoni di Sky, ha spiegato le sue sensazioni a seguito dell'incidente: "Mi sono spaventato perché non respiravo ed è una brutta sensazione. Volevo tornare subito al box per prendere la seconda moto, ma credo che sia stato meglio andare al centro medico per un controllo. È stata una brutta caduta, ma l’importante è che non mi sono fatto niente. È difficile capire come sia successo, ero appena uscito dal box con le gomme nuove, forse ero in un punto della pista un po’ sporco, ma è stata una caduta strana perché non stavo spingendo . In quella curva di solito non si chiude il gas, invece io l’ho chiuso ed è stato un errore”.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento