«Messi una volta vale un anno con Ronaldo»

Barcellona. «Neymar mi ha detto che il sogno di giocare una sola partita con Messi è più grande che disputare una stagione intera con Cristiano Ronaldo».
Così Neymar da Silva senior, padre dell'asso del Santos, ha spiegato ai microfoni di Globo Tv e Espn Brasil la decisione del figlio di andare al Barcellona e non al Real Madrid, nonostante l'offerta economica “merengue“ fosse superiore a quella proveniente dalla Catalogna.
«Mio figlio ha fatto una scelta di cuore - ha aggiunto il padre del ragazzo - e ha deciso di andare nella squadra che, secondo lui, si adatta meglio al suo stile di gioco»
Secondo le previsioni iniziali il Barcellona doveva presentare la stella del Brasile il 3 o 4 giugno. Domenica 2 giugno il Brasile disputerà una amichevole contro l'Inghilterra nello stadio Maracanà in vista della preparazione alla Confederation cup che si giocherà, appunto in Brasile, dal 15 al 30 giugno.
Subito dopo Neymar dovrebbe volare in Spagna. In altro caso sarà presentato dopo la Confederation cup.
Neymar sarà il sesto grande brasiliano della tradizione barcellonista tra quelli che hanno davvero fatto la storia: dopo Evaristo de Maceda Filho (anni sessanta: 173 gol ed uno eliminò per la prima volta il Real Madrid dalla coppa dei campioni), Romario, Ronaldo, Rivaldo, Ronaldinho.
Se aggiungiamo che a Barcellona hanno giocato Maradona ed ora Messi, ecco dimostrato che lo squadrone della Catalogna ha allineato tutti i più grandi giocatori brasiliani e argentini degli ultimi 30 anni. E molti di loro straordinari goleador.

Commenti