Milan, Cutrone si scusa: "Ho sbagliato a Bologna. Con Gattuso tutto chiarito"

Patrick Cutrone ha voluto scusarsi per la sua reazione dopo il cambio subito a Bologna: "So che ho delle colpe, è normale che un giocatore voglia giocare sempre, almeno io sono fatto così"

Patrick Cutrone ha fatto arrabbiare Gennaro Gattuso per le sue intemperanze dopo la sostituzione subita contro il Bologna di Filippo Inzaghi. Il tecnico del Milan ai microfoni di Sky subito dopo la partita contro i felsinei ha preferito glissare affermando: "Ci faremo una bella chiacchierata". Gattuso stima molto il suo giovane attaccante ma pare si sia un po' urtato per il suo atteggiamento a seguito del cambio. Le acque sembrano già essersi calmate in casa Milan con Cutrone che ha chiesto scusa a tutti per il suo gesto avventato e genuino. Ecco le sue parole riprese da Sportmediaset: "Ho chiesto scusa per la reazione, ma col mister ci siamo chiariti subito".

Cutrone ha poi parlato della crisi del compagno di reparto Gonzalo Higuain che non segna da sette partite in campionato: "Sappiamo quanto ci può dare, lo stimo tanto". Il 20enne prodotto della cantera rossonera ha poi parlato della sfida contro la Fiorentina:"I viola hanno una bella squadra, cercheremo di prepararla al meglio, possiamo farcela e sappiamo quanto valiamo. Siamo rimasti uniti e l'unica cosa da fare è lavorare per migliorare in vista del match dopo due pareggi". Infine, Cutrone è tornato sulle polemiche dopo il cambio contro il Bologna: "So che ho delle colpe, è normale che un giocatore voglia giocare sempre, almeno io sono fatto così. Volevo aiutare la squadra a vincere la partita, ma ho fatto male ma non mi permetterei mai di giudicare le scelte del mister".

Commenti
Ritratto di akamai66

akamai66

Gio, 20/12/2018 - 23:10

Sono almeno 5 anni che non va, non chiamiamo in causa sempre gli sbagli,è il manico che è mancato e poi: uno staff medico che non va, nessuna squadra ha così tanti infortunati;ex campioni o mezzi campioni non servono a niente, non si comprano i giocatori in saldo, se non ce la si fà si chiuda è più dignitoso e lo si vede, giocano come una squadra di serie B: una domenica va bene e due no!

Libero 38

Ven, 21/12/2018 - 02:55

Capisco che Cutrone vorrebbe giocare sempre,ma non riesco a capire come Cutrone ancora non riesca a capire che gattuso e' un allevatore di pecore.