Mondiali volley: Berruto ci crede "Girone tosto, ma Azzurri competititivi"

Nel mondiale di volley l’Italia è inserita in un girone difficile, ma il CT della nazionale; Mauro Berruto, è sicuro che l’Italia può far bene e conquistare una delle prime posizioni. Le avversarie del girone eliminatorio sono nell’ordine Iran, Belgio, Francia, Porto Rico ed USA. Partiti per la Polonia 14 atleti

Ai Mondiali con ottimismo, secondo Ct Berruto

Mauro Berruto, CT italiano, mostra fiducia alla vigila del Mondiale di volley che si disputa in Polonia, e per il quale ha selezionato un gruppo di 145 giocatori, solo 5 dei quali presenti anche nella scorsa edizione. La partenza degli Azzurri non sarà facile, con un girone che è stato definito "tosto", ma gli azzurri non possono commettere passi falsi nella prima fase, visto che la formula della manifestazione prevede di portarseli dietro per le fasi successive.

Secondo Berruto le due nazionali favorite tra quelle che disputeranno il mondiale, sono Russia e Brasile, che oltretutto possono contare in avvio su dei gironi eliminatori certamente più "morbidi" del nostro, e che consentono di incamerare punti in maniera più semplice. L’Italia arriva al Mondiale dopo una fase di preparazione che il CT ha definito soddisfacente e che gli ha consentito di scegliere bene il gruppo da portare in Polonia. L’uomo con maggiore esperienza in nazionale è il palleggiatore Travica, che vanta 175 gettoni di presenza, 4 di più di Birarelli, che sarà il capitano della nostra rappresentativa. Loro due insieme a Parodi, Buti e Zaytsev, compongono il quintetto dei confermati dal mondiale 2010. L’Italia ha una età media di 26,5 anni, quindi abbastanza giovane, ma nello stesso tempo con una buona dose di esperienza, necessaria per competere in una manifestazione importante come il mondiale.

Berruto ha dichiarato che i ragazzi arrivano molto carichi all’appuntamento, dopo aver sudato molto in palestra e disputato buone amichevoli di preparazione, durante le quali il CT italiano ha avuto modo di provare anche delle soluzioni diverse nella disposizione in campo dei suoi ragazzi. Kovar, inoltre, è stato recuperato in pieno dopo l’infortunio subito nella World League.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.