Motogp: prime libere e Marquez torna a fare il Marquez

Al via le libere di Silvestone. Marquez e Miller confermano la leadership, in Moto 2 miglior tempo ad appannaggio di Zarco

Dopo aver fallito il superamento del record di Agostini, visto che non è arrivata l'undicesima affermazione consecutiva, l'iberico Marquez, che sta letteralmente volando verso il secondo titolo di fila nella classe regina, ha ripreso a dettare legge a Silverstone, dove sin dalle prime prove libere ha fatto chiaramente capire a tutti gli avversari di voler riprendere a guardare tutti dal gradino più alto del podio, ormai quasi una sua proprietà privata.

Questo è infatti il messaggio che è emerso nelle prime prove che si sono svolte sullo storico circuito britannico, dove il pilota della Honda si è imposto per distacco, visto che il pilota più veloce dopo di lui è stato Iannone, che però si è beccato mezzo secondo dal fenomeno spagnolo. Il terzo tempo lo ha fatto segnare un Dovizioso che è apparso sempre più in ripresa e in sintonia con la Ducati, tanto da riuscire a chiudere davanti a piloti che in classifica sono molto più avanti di lui, quali Valentino Rossi e Lorenzo, che con le rispettive Yamaha hanno fatto tempi simili e non sono andati oltre l'ottavo e il novo crono assoluto.

Invece, per quanto riguarda le altre classi, in Moto3 si è assistito al gran tempo di Jack Miller che vuole vincere qui per consolidare la propria leadership nella classifica iridata. Dietro il pilota della Ktm, con distacchi infinitesimali, si sono piazzati l'altro centauro Ktm, Vinales, e la Honda di Alex Marquez. Primo dei centauri nostrani è stato Fenati, che si è preso il quinto tempo.

Infine in Moto2 ha fatto meglio di tutti Zarco. Il Transalpino si è messo dietro i nostri Corsi e Pasini.