Nel Bologna Amey record in A con 15 anni e 274 giorni

L'Atalanta di Gasperini resta davanti a tutti nella volata Champions con lo stesso cammino della passata stagione (22 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte) ma dieci gol in meno realizzati

Nel Bologna Amey record in A con 15 anni e 274 giorni

L'Atalanta di Gasperini resta davanti a tutti nella volata Champions con lo stesso cammino della passata stagione (22 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte) ma dieci gol in meno realizzati. Mancano tre punti al traguardo e la Dea avrà l'ultima sfida diretta in casa contro il Milan nella giornata conclusiva. La Lazio si aggrappa al suo bomber Immobile (20ª rete) per restare in corsa per il prestigioso posto europeo. Il Parma cade al 95' sul sinistro di Ciro dopo che Hernani qualche secondo prima aveva colpito il palo.

Gasp ringrazia ancora Muriel, ieri titolare e arrivato al 22° gol in campionato, e Pasalic, che impiega otto minuti per entrare e mettere il suo sigillo nella gara con il Benevento. La Dea non si ferma, sabato giocherà in casa del Genoa e punta a chiudere già lì la corsa europea (bastano infatti tre punti). Generosa la prova della squadra di Filippo Inzaghi che nella ripresa però non arriva quasi mai dalle parti di Gollini e chiude la partita in dieci per il rosso a Caldirola. La B si avvicina. I biancocelesti hanno temuto di chiudere la stagione in anticipo: ora dovendo anche recuperare la gara con il Torino, mantengono qualche piccolissima chance di rientrare nella corsa per la Champions. A lungo sterile la manovra biancoceleste che non riesce mai ad alzare il ritmo e si vede annullato dal Var un rigore concesso da Giacomelli. Poi all'ultimo secondo il guizzo di Immobile che dà un senso al finale di stagione.

Nelle altre gare, il Genoa ottiene tre punti salvezza a Bologna (nel quale esordisce in A il classe 2005 Wisdom Amey, il più giovane di sempre a 15 anni e 274 giorni, battuto Amedei): 2-0 con i gol di Zappacosta al 13' pt e Scamacca su rigore al 16' st. Cagliari e Fiorentina fanno 0-0, viola già tranquilli, sardi più vicini alla permanenza in A. Buon punto per lo Spezia a Genova con la Samp: due volte avanti con Pobega (15' pt e 28' st), i doriani recuperano con Verre al 32' pt e Keita al 35' st.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti