L'uomo in meno

La frase di Allegri che non convince: cosa ha detto Max

"Ora siamo fuori dalla lotta scudetto...", "Ieri sera ho rivisto la gara di Champions per vedere se i giudizi dati erano giusti e come al solito non era così", Allegri si toglie dei sassolini dalle scarpe ma la verità è un'altra

La frase di Allegri che non convince: cosa ha detto Max

La Juventus ha perso per 1-0 il derby d'Italia contro l'Inter di Simone Inzaghi e a fine partita Massimiliano Allegri ha preferito non fare polemica e tenere un basso profilo: "Abbiamo fatto una bella partita, una bella prestazione, abbiamo creato tanto e tirato tanto in porta". Il tecnico livornese della Juventus si è poi tolto qualche sassolino dalle scarpe: "Ora possiamo finalmente dire che la Juventus è definitivamente fuori dalla lotta scudetto. L'Inter è favorita per lo scudetto perché ha un calendario più facile di Milan e Napoli. Dopo la partita di stasera saranno i favoriti. Ci sono tutti i presupposti perché l'anno prossimo si parta per vincere il campionato. Ora mancano 7 partite, dobbiamo fare bene per il quarto posto con la Roma a 5 punti".

La verità è un'altra

La Juventus ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato contro l'Inter anche se nelle precedenti partite, tra campionato e Coppa Italia, ai bianconeri si era incastrato tutto perfettamente Ieri sera è mancato un pizzico di fortuna alla Vecchia Signora e questa sconfitta è costata definitivamente la speranza di poter rientrare in extremis nella lotta scudetto. Allegri si è sempre nascosto da inizio stagione sulla lotta al titolo, complice una prima parte di stagione da incubo dei bianconeri, ma la verità è un'altra: la Vecchia Signora ha gettato via alle ortiche la possibilità di giocarsi lo scudetto già quest'anno e le responsabilità sono maggiormente all'allenatore che è l'uomo in meno della settimana.

Allegri si è poi tolto un altro sassolino dalla scarpa ritornado sulla cocente eliminazione dalla Champions League per mano del Villarreal: "Dovremo vederci con la società, dopo la partita non è il momento giusto di parlare di queste cose. Ieri sera ho rivisto la gara di Champions per vedere se i giudizi dati erano giusti e come al solito non era così", l'affondo di Max che è voluto tornare su quella brutta sconfitta interna, per 0-3, che ha estromesso i bianconeri agli ottavi di finale della Champions.

Chiusura con una promessa ai tifosi per la prossima stagione: "Sì, è normale che quest'anno purtroppo siamo partiti male, abbiamo recuperato tanti punti. Nei match decisivi siamo stati abbastanza condannati dagli episodi. Ma ci sono le annate che vanno così, quindi bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno. Il bicchiere mezzo pieno è che tanti giocatori sono cresciuti, ora stiamo diventando una squadra importante, che ha ancora bisogno di migliorare e credo che in questo mese e mezzo dovremo lavorare su questo, sul miglioramento tecnico di squadra e cercare di fare il maggior numero di punti".

Commenti