Sport

Polemica su Trapattoni: "Rai? Non me ne frega niente, mi danno due euro"

Giovanni Trapattoni torna a sfogarsi dopo le polemiche scatenate da alcune espressioni usate dall’ex ct azzurro durante la telecronaca di Germania-Italia

Polemica su Trapattoni: "Rai? Non me ne frega niente, mi danno due euro"

Chi si fosse perso lo show di Giovanni Trapattoni deve solo andare sui social network e, con un po' di pazienza, cercare la scenetta. Oppure cliccare sul link che segue. Il Trap ha imprecato in diretta tv, sulla Rai, durante l'ultima partita della Nazionale contro la Germania. Qualcuno ha paventato che, per evitare nuove possibili polemiche, la Rai possa tagliarlo dai commentatori in vista dei prossimi europei. Lui non l'ha presa proprio bene. "Non me ne frega niente", ha detto ai microfoni de La Zanzara (Radio24).

Trapattoni torna a sfogarsi così dopo le polemiche scatenate dalle sue espressioni colorite usate durante la telecronaca di Germania-Italia. Si è fatto un'idea ben precisa, e la spiega senza peli sulla lingua: "C’è un tentativo di farmi fuori, me l’hanno detto, me lo hanno manifestato. Non me ne frega più di tanto". L'ex allenatore degli azzurri però mostra i muscoli: "Non vivo della Rai, non dipendo da nessuno. Per due euro che mi danno?. Se vogliono prendano un altro, non mi importa niente. C’è un contratto, ma c’è la Germania che mi cerca. Non ho parlato con nessuno. E ho tre, quattro nazioni che mi hanno chiamato".

Insomma, anche se mamma Rai dovesse lasciarlo a casa, il Trap non se ne starebbe con le mani in mano. Qualcuno pronto a chiamarlo c'è sempre. I tifosi dell'Italia, però, si augurano di continuare a seguirlo nelle telecronache degli azzurri. Almeno un altro po'.

Commenti