Bernardeschi gela Pirlo con una frase

Federico Bernardeschi è stato il migliore in campo contro San Marino e al termine del match si è tolto qualche sassolina dalla scarpa: "Mi sono riuscite tutte le giocate? certo, quì me le fanno rischiare"

Bernardeschi gela Pirlo con una frase

L'Italia di Roberto Mancini ha asfaltato San Marino dell'amichevole disputata a Cagliari alla Sardegna Arena e Federico Bernardeschi è stato di gran lunga il migliore in campo. Il ct lo ha utilizzato da falso nueve e da attacante esterno con il giocatore della Juventus che l'ha ripagato con un gol, assist e giocate di qualità. Mancini, dunque, è intenzionato a portarlo all'Europeo e al termine del match l'ha apertamente fatto intendere ai microfoni della Rai.

"I dubbi in generale li avevo già, una partita non cambia più di tanto. Ci sono un paio di scelte che mi mettono in difficoltà, ho due coppie di giocatori bravissimi. Bernardeschi? Con noi ha sempre fatto bene, ci ha aiutato a qualificarci. Per l'Europeo è una certezza, sì", questa la sentenza del ct sul giocatore della nazionale.

Il veleno del Berna

Il giocatore della Juventus è stato premiato con la palma di migliore in campo e ha indirizzato una frecciata al suo club ma soprattutto agli ultimi due allenatori, ovvero Sarri e soprattutto Pirlo con cui ha fatto molta fatica ad imporsi: "Ringrazio il mister Mancini per la fiducia. Mi ha sempre fatto giocare dove mi esprimo meglio. Con la nazionale mi diverto e i risultati si vedono. Mi sono riuscite tutte le giocate? certo, quì me le fanno rischiare", il siluro dell'ex giocatore della Fiorentina.

"A prescindere da chi ci sarà, Mancini è stato bravissimo a creare un gruppo sano, fatto di ottimi giocatori. La qualità è altissima e quando ci sono giocatori così forte diventa facile per tutti. Anche per il mister. Noi, con le nostre prestazioni stiamo cercando di metterlo in difficoltà". Chiusura dedicata al ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina juventina. "Sono molto contento per il mister. E' un grande, sia nello gestire il gruppo che nel portare a casa i risultati. Spero di godermelo ancora",

Il futuro di Bernardeschi è sempre più in bilico alla Juventus con il Milan che sarebbe fortemente interessato ad uno scambio con Alessio Romagnoli che ha perso la fascia di capitano e la titolarità in rossonero. Il ritorno di Allegri, però, potrebbe cambiare tutto dato che con il suo conterraneo il ragazzo ha sempre dato il meglio. Prima gli Europei e poi il futuro nel club: Bernardeschi ha intenzione di conquistare sia Mancini che tenersi stretta la sua Juventus.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento