Raiola senza peli sulla lingua: "Donnarumma? Dovrebbe lasciare il Milan"

L'agente di Donnarumma ha le idee chiare sul futuro del suo assistito: "Se Gigio mi dovesse chiedere di andare via mi metterei subito al lavoro, anzi, se fosse per me lui dovrebbe andare via dal Milan"

Raiola senza peli sulla lingua: "Donnarumma? Dovrebbe lasciare il Milan"

Gianluigi Donnarumma si è da poco riconciliato con la curva del Milan dopo le turbolenze di quest'estate quando Mino Raiola aveva messo alle corde il club rossonero per quanto concerne il rinnovo di contratto. L'abile procuratore tra gli altri di Mario Balotelli, Zlatan Ibrahimovic e Paul Pogba, però, dopo tanto silenzio è tornato a parlare e le sue parole non faranno di certo piacere né alla dirigenza del Milan, né ai tifosi rossoneri, né allo stesso Gigio che si ritroverà ancora una volta al centro dell'attenzione e delle polemiche.

Raiola, intervistato da Rai Sport, ha in questi termini di Donnarumma, sganciando ancora una volta la bomba visto che le sue parole sono chiare, dirette, precise e non lasciano spazio ad alcuna interpretazione: "Gigio ha fatto una scelta, quella di restare al Milan, e io la rispetto. Se mi dovesse chiedere, però, di andare via mi metterei subito al lavoro anche perché le richieste importanti ci sono. Anzi, se fosse per me Gigio dovrebbe andare via dal Milan". Gigio ha un contratto con il Milan fino al 2021 e guadagna circa 6 milioni di euro netti a stagione. Diversi club si sono già fatti avanti per lui tra cui il Psg dello sceicco di Nasser Al Khelaifi che sarebbe disposto a mettere sul piatto 70 milioni di euro per convincere il Milan a cedergli il portiere 19enne di Castellammare di Stabia.

Commenti