Solo Klopp temeva l'Atalanta. La Dea e Ilicic ringraziano

I giocatori del Liverpool hanno sottovalutato gli avvisi del tecnico. Gioco blando. I bergamaschi ne approfittano

È tornato Josip Ilicic, è tornata l'EuroAtalanta. Mai fidarsi della Dea, l'aveva detto Jurgen Klopp, ma forse i suoi non l'avevano sentito. Incredibile partita, come incredibile è la vittoria portata a casa da Anfield dai bergamaschi, un successo che spariglia la classifica nel girone ai danni dell'Ajax, perché adesso saranno gli olandesi a dover andare a vincere a Liverpool per restare in corsa. E non sarà facile, perché sarà impossibile ritrovare i Reds in versione vacanziera come si sono visti ieri sera. Onore all'Atalanta, dunque, che si inserisce nel filone degli outsider italiani che hanno trovato gloria da queste parti (dal Genoa all'Udinese) e cancellano completamente la notte da incubo dell'andata. I bergamaschi risolvono tutto in 4 minuti all'inizio del secondo tempo, due guizzi del ritrovato Ilicic e di Gosens stendono i Reds e la presunzione di Klopp che a parole ha celebrato l'Atalanta ma poi si è dedicato a un bel turnover, mettendo in campo Firmino, Fabinho, Robertson e il fenomeno Diogo Jota solo a frittata ormai servita.

Nella notte di Maradona, ad Anfield si piange anche Ray Clemence, il portierone che da queste parti scrisse pagine di leggenda, così l'Atalanta e soprattutto il Liverpool sembrano essersi messi d'accordo per far rimpiangere il calcio che fu. Possesso palla, tanto possesso palla, ma un primo tempo da sbadiglio, con i campioni del mondo che non tirano mai in porta e l'unica parata la deve fare Allison su un diagonale di Gosens. Una partita camomilla con il primo ammonito dopo un'ora di gioco; l'Atalanta approfitta dell'assenza del pubblico che da queste parti pesa, eccome, e sembra più in palla degli inglesi, ma soprattutto non ha nessun interesse ad alzare i ritmi, a svegliare il Liverpool: un pari sarebbe già oro colato... Ma, visto che i padroni di casa sono così cortesi, perché non approfittarne? E allora ecco i due morsi al veleno che stendono i Reds e spalancano le porte degli ottavi di finale. Adesso basterà amministrare il tesoretto ad Amsterdam.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Malacappa

Gio, 26/11/2020 - 15:01

La DEA ci fa sorridere l'inter e la juve ci fanno piangere

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/11/2020 - 15:38

Grande squadra.