A Spa le Alfa sono più veloci. Rossa peggiore di sempre

ll venerdì nero delle Rosse. Senza nessuno che faccia sconti alla Ferrari peggiore degli ultimi 30 anni

Il venerdì nero delle Rosse. Senza nessuno che faccia sconti alla Ferrari peggiore degli ultimi 30 anni. Dopo la prima giornata di prove libere in Belgio, dietro a Vettel e Leclerc sono rimaste solo Williams e Haas con il rischio che un ferrarista possa addirittura essere eliminato in Q1 per manifesta inferiorità. Tutto questo un anno dopo che a Spa Leclerc aveva festeggiato pole e vittoria con Vettel al suo fianco in prima fila. La Ferrari che, stando alle parole del presidente Elkann, gode di ottima salute, è in zona retrocessione. A 16 dal miglior tempo di Verstappen, a 13 dalla Ferrari dello scorso anno. La SF1000 a due gare dal suo compleanno che verrà celebrato al Mugello con 3mila spettatori, ha probabilmente toccato il fondo. Si sapeva che su una pista dove il motore resta in pieno per oltre un minuto sarebbero stati dolori, ma nessuno poteva immaginare di ritrovarsi dietro all'Alfa Romeo che monta la stessa power unit.

Non c'è limite al peggio in questo 2020 del Cavallino. Per dribblare le carenze motoristiche Leclerc e Vettel hanno provato a scaricare completamente la monoposto con il risultato di ritrovarsi un'auto inguidabile nel secondo settore, quello dove accumulano più di 1 di ritardo. Una tattica che a Silverstone, nella prima gara delle due disputate là, aveva pagato, ma che qui è stata più di un autogol, costringendo i piloti a fare gli equilibristi nel settore più guidato di una delle piste più belle del campionato. Un circuito dove negli ultimi due anni avevano vinto Vettel e Leclerc. Solo Ferrari. Il problema è che nello sport non si può vivere solo di ricordi. Nella notte sarà stata certamente individuata una strada diversa con un assetto più equilibrato: servirà ad allontanare dalla zona retrocessione, ma difficilmente a lanciare Leclerc e Vettel oltre l'ottava, decima posizione. L'unica notizia buona di questo venerdì orribile è che peggio non potrà andare. Una Williams e una Haas dietro ci saranno sempre. Almeno si spera.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Sab, 29/08/2020 - 17:25

tutto nella norma. domani ennesima lezione .