Tutti pazzi per Kovacic: dopo Milan e Juventus spunta anche l'Inter

Il talento croato ha messo insieme 34 presenze e una rete con la maglia del Real Madrid. Il classe 94, si è anche laureato campione d'Europa visto che i Blancos hanno sconfitto nella finale di Milano l'Atletico Madrid di Simeone

Mateo Kovacic lascerà il Real Madrid: questa è l’unica cosa certa. Il talento croato ha vissuto una stagione da comprimario tra le fila dei Blancos e nonostante un contratto fino al 30 giugno del 2021, da oltre 4 milioni di euro netti a stagione, lascerà Madrid per andare a giocare con continuità. Da qualche mese, ormai, Adriano Galliani ha sondato il terreno con Florentino Perez per chiedere in prestito l’ex centrocampista dell’Inter. Il Real, lo scorso agosto, pagò la bellezza di 29 milioni di euro più bonus per Kovacic e non ha intenzione di svenderlo. L’ipotesi del prestito, ad oggi, sembra la più accreditata a meno che non arrivi un club disposto ad investire almeno 20-25 milioni sul talento nato a Linz.

In questi ultimi giorni, Kovacic è stato accostato anche alla Juventus di Massimiliano Allegri sempre alla ricerca di giovani calciatori per rinforzare la propria rosa. Marotta ha avuto modo di approfondire il discorso con il Presidente Florentino Perez e resta vigile sul giocatore. Secondo quanto riporta il quotidiano croato, Vecernji list, c’è un’altra pretendente a sorpresa nella corsa a Kovacic, sempre proveniente dalla Serie A: si tratta proprio del suo ex club, l'Inter. La società di Corso Vittorio Emanuele avrebbe chiesto in prestito al Real Madrid Kovacic e vorrebbe riportarlo a Milano dopo averlo scaricato la scorsa estate. Il direttore sportivo nerazzurro, Pieros Ausilio, tra l'altrom ha dichirato: "Abbiamo sempre un interesse per un ragazzo come Kovacic e se torna in Italia mi piacerebbe vederlo con un'altra maglia da quella rossonera e bianconera". Milan-Juventus-Inter: sarà una lotta a tre per arrivare all’ex calciatore della Dinamo Zagabria che fino a questo momento non ha espresso tutto il suo potenziale

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cicero08

Sab, 04/06/2016 - 17:12

e non l'hanno ancora visto giocare nell'Europeo...