VAR, immagini choc in Africa: arbitro con il fucile puntato

Sul web sono diventate virali diverse scatti di una partita amatoriale in Africa, dove l'arbitro consulta il "VAR" con affianco un uomo armato di fucile

Il VAR, ovvero Video Assistant Referee, è un tema che nel calcio divide: ci sono i conservatori che proprio non lo sopportano. E poi i progressisti, quelli che la tecnologia al giorno d'oggi ci deve essere in campo. Nei giorni scorsi si è tornato a parlare dell'apporto dell'arbitro di video-assistenza nel fuorigioco: un fakenews generata da un'interpretazione errara di una dichiarazione del segretario generale Lukas Brud.

Una scena mai vista prima

Piuttosto parliamo del fenomeno VAR in Africa. Ebbene sì. Sono diventate virali suo social network diverse immagini tratte da una competizione amatoriale africana. Nelle immagini, che arrivano probabilmente dalla Nigeria, si vede l'arbitro del match, di azzurro e granata, mentre consulta un monitor di non recente fattura. La scena pare proprio di un VAR fatto in casa.

Ma cio che colpisce non è questo tentativo positivo di stare al passo con il calcio europeo e mondiale, bensì l'uomo che "difende" il direttore di gara. Il clima a bordocampo non è movimenta. Anzi. È tutto molto calmo e pacifico. Se non fosse che affianco all'arbitro è presente un personaggio, che veste dei pantaloni beige, che ha tra le mani un fucile a pompa. Una scena che lascia senza parole.

Ovviamente sul web i commenti alle foto si sono sprecati: c'è chi sorride e chi invece grida allo scandalo. Tra tutti questi pareri spicca quello di Sir Raphael Kizzilah, utente che Eurosport definisce "molto vicino al calcio africano", che scrive: "Non per rovinare il divertimento, ma questa è ovviamente una competizione locale/amatoriale, che è una fonte comune di intrattenimento durante la stagione festiva in alcuni paesi africani. Semmai dovrebbero essere elogiati per aver cercato di ‘alzare il livello’ invece di essere derisi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Aleramo

Sab, 04/01/2020 - 17:17

Ecco da dove arrivano i clandestini sui barconi.

Ritratto di RedNet

RedNet

Sab, 04/01/2020 - 17:19

Chiamate Sir David Attenborough, che farci capire che razza è questa che stanno cercando d'imitare il calcio dei Umani

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Sab, 04/01/2020 - 18:01

Per difendere gli arbitri italiani dai tifosi infuriati penso che che un fucile a pompa non basterebbe: la Juventus dovrebbe mettere in campo almeno una Browning 12.7 mm.