Lo strano caso di Ali Cissokho

All'improvviso la voce di un interesse dell'Inter, una bufala, noi del Giornale non l'abbiamo neppure mai scritta. Passa qualche giorno ed eccola di nuovo: Cissokho interessa all'Inter

Lo strano caso di Ali Cissokho. Alcuni giorni fa la notizia che l'affare col Milan era svanito per questioni economiche ( troppo alta la richiesta del Porto), e anche mediche, (problemi alla masticazione e di respirazione per il giocatore).
Poi le voci che davano assolutamente ancora aperta la possibile operazione, nessuna interruzione del dialogo fra Porto e Milan, si lavora sotto traccia. I tifosi del Milan, e non solo loro, a un certo punto hanno iniziato a chiedersi chi fosse veramente questo Cissokho, e la maggior parte, lo si è capito dalle lettere arrivate in redazione, non conosceva il giocatore, lo confondeva con quello della Juve, non sapeva con precisione come si scrivesse il suo nome e comunque confessava di non averlo notato neppure nei quarti di Champions contro il Manchester United. Insomma uno che non aveva colpito l'immaginazione, uno del gregge, con il dovuto rispetto.
Un terzino sinistro praticamente spuntato dal nulla, improvvisamente al centro di una trattativa estenuante che solo un mercato in tono minore rendeva interessante. Francese ma di origini senegalesi era passato dal Vitoria Setubal al Porto nella sessione invernale del mercato, pagato 300mila euro. Ora ne costava uno sproposito e dopo i blitz notturni e le visite mediche, ecco che la pista si era raffreddata, sotto esplicita richiesta del Cavaliere: «Non pago tutti quei milioni per un giocatore che sei mesi fa costava poche centinaia di migliaia di euro». Sacrosanto. Troveranno un accordo, si diceva in giro, Cissokho vuole il Milan e prima o poi ci arriva.
Poi all'improvviso la voce di un interesse dell'Inter, una bufala, noi del Giornale non l'abbiamo neppure mai scritta. Passa qualche giorno ed eccola di nuovo: Cissokho interessa all'Inter.
É sempre quel franco senegalese semisconosciuto che è costato 300mila euro: possibile che contemporaneamente Milan e Inter si interessino dello stesso giocatore?
Una faccenda che puzza. E non è tutto, l'Equipe scrive addirittura che su mandato di Josè Mourinho, si stia scomodando quel mammasantissima di Jorge Mendez, procuratore della crema attuale del calcio. Con la precisazione, sempre da parte del quotidiano francese, di un'accertata stima nei confronti di Cissohko del tecnico portoghese.
Se l'indiscrezione fosse vera, non ci sono margini, Jorge Mendez non fallisce mai e si può considerare Cissokho già fatto all'Inter.
Ma se fosse una bellissima operazione messa in giro dai legali del giocatore per mettere fretta a Galliani?

Commenti