Studenti danno un passaggio: uno ferito, l’altro sequestrato

L’«autostoppista», uno slavo di 29 anni, rapina i due: fugge ma viene intercettato

A loro è sembrato solo un ragazzo come tanti, di pochi anni più grande. Ma appena, due universitari, di ritorno da una serata in un locale, gli hanno offerto un passaggio, Stefan Stoianovic, immigrato slavo di 29 anni, si è trasformato. Poco dopo aver preso posto tra i giovani, uno di 25 e l’altro di 23 anni, prima ha iniziato a minacciare i due e poi ha colpito più volte con una chiave inglese lo studente seduto al posto di guida. Non contento l’extracomunitario pluripregiudicato si è fatto consegnare cellulare e soldi e ha scaraventato dal veicolo in corsa il ragazzo sanguinante, tenendo come ostaggio l’altro universitario. Il giovane abbandonato sull’asfalto, con una frattura alla clavicola, ha però avuto la forza di chiedere aiuto. Immediato l’intervento dei carabinieri di Sesto e Cinisello, che, supportati da numerose pattuglie inviate dal reparto territoriale di Monza, hanno istituito numerosi posti di blocco in tutto il nord Milano. Verso le 5 del mattino, due pattuglie hanno intercettato l’uomo alla guida del furgoncino in viale Marelli.
Alla vista delle forze dell’ordine il 29enne ha cercato di fuggire, ma è stato bloccato. Lo studente sequestrato, spaventato ma illeso, è stato così liberato; l’altro ragazzo invece è stato ricoverato all’ospedale di Sesto San Giovanni. Stefan Stoianovic dovrà ora rispondere all'accusa di rapina e sequestro di persona.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento