Su Telepadania in onda il primo Tg in dialetto

Continua la battaglia di Bossi per promuovere gli idiomi locali. Si parte sabato con la prima edizione in bergamasco. Per chi non capisse ci saranno i sottotitoli. Prossime puntate anche in Veneto

Su Telepadania in onda 
il primo Tg in dialetto

Non si ferma la battaglia della Lega e di Umberto Bossi per promuovere gli idiomi locali. Dopo la richiesta di farli diventare materia scolastica, arriva ora lo sbarco in televisione. Sabato prossimo su TelePadania prenderà il via il primo telegiornale in dialetto. Avrà cadenza settimanale, almeno per ora, ma i responsabili fanno capire che presto l'iniziativa potrebbe ottenere anche molto più spazio.
Già pronta la scaletta. In primo piano ci saranno le tradizioni, la caccia, i trasporti e il traffico. L'appuntamento è a partire dalle 20,30 di sabato con una prima edizione riservata alla lingua lombarda. Anzi, per la precisione, la puntata sarà in bergamasco. Non certo un esordio soft per i primi 10 minuti della nuova era. Ma nessuna preoccupazione, per i non bergamaschi ci sarà regolare sottotitolazione in lingua italiana. prossime puntate anche in veneto.
A curare questa edizione sarà Daniele Belotti, consigliere regionale della Lombardia che spiegherà i temi trattati, in quest'ultima settimana, da giunta e consiglio regionale. Si parlerà oltre che di dialetti e tradizioni, anche di caccia, trasporti e traffico. La registrazione negli studi dell'emittente.
"La cadenza di questo telegiornale in lingua regionale - spiega il direttore della testata vicina alla Lega - sarà settimanale e coprirà, in questa prima fase, la Lombardia e il Veneto. La decisione di mandare in onda un telegiornale che parla di fatti regionali in lingua è una logica conseguenza della battaglia sugli idiomi regionali che il movimento di Umberto Bossi sta conducendo dentro e fuori le aule parlamentari. Si tratta per ora di una sperimentazione che andrà implementata nel tempo".