Sul Garda il primo mondiale di vela per non vedenti

La partenza al porticciolo di Bogliaco a Gargnano. Nicoli Cristiani: «Traguardo importante per la Lombardia»

Al largo del porticciolo di Bogliaco a Gargnano, nel Bresciano, prende il via il primo campionato del mondo per velisti non vedenti senza accompagnatori a bordo, ufficialmente riconosciuto dal movimento Paraolimpico Internazionale e che gode dell'adesione del Consiglio regionale della Lombardia.
Due skipper (timoniere e prodiere), in totale autonomia, navigheranno "pilotati" dai segnali sonori emessi dalle boe posizionate lungo il percorso: con questa formula, la vela per non vedenti sarà inserita ufficialmente nel programma delle Paralimpiadi a partire dai Giochi del 2016. Le regate sono organizzate dal Circolo Vela Gargnano e da Homerus, e consisteranno in una serie di gironi di qualificazione (round robin) i cui vincitori approderanno ai turni successivi ad eliminazione diretta fino alle semifinali: la finalissima avrà quindi luogo sabato 26 giugno.
L'Italia sarà rappresentata da due equipaggi, uno composto dal bresciano Gigi Bertanza (campione del mondo in carica nella formula che prevede a bordo anche due accompagnatori) e Silvia Parente, l'altro composto da Anna Gamba (campionessa italiana in carica) e Enrico Sosio. Tra i favoriti, anche gli equipaggi di San Marino, Stati Uniti, Finlandia, Malta, Gran Bretagna, Spagna e Australia.
«Per il movimento velico italiano e in particolare per la Lombardia e per il lago di Garda - commenta il vice presidente del Consiglio regionale Franco Nicoli Cristiani - si tratta di un traguardo importante, forse unico, occasione significativa per rinnovare l'impegno della Regione a sostegno di quelle iniziative che promuovono la bellezza turistica e l'eccellenza sportiva, coniugandole al meglio con la solidarietà. Il lago di Garda e il suo "Parco del Vento" sono indubbiamente il teatro ideale per ospitare le regate della vela - conclude Nicoli - e già oggi il mondo intero ci invidia questo meraviglioso specchio d'acqua e la sua riviera, con la regata della Centomiglia che ogni anno a settembre si conferma puntualmente la vetrina più celebre e rinomata».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti