Svizzera troppo forte Davis, Italia sotto 2-0

Seppi non regge il confronto con Wawrinka. Bolelli, come previsto, si arrende a Federer in tre set. Gli azzurri di Barazzutti sono già praticamente fuori dallo spareggio per la A. Decisivo il doppio domani

Svizzera troppo forte 
Davis, Italia sotto 2-0

Genova - Non è riuscita l’impresa ad Andreas Seppi contro lo svizzero Stanislav Wawrinka nel primo incontro dei play off di Coppa Davis tra Italia e Svizzera a Genova. Il gigante biondo ha perso 3-0 contro il forte elvetico senza mai impensierire l’avversario: 6-4, 6-1, 6-2 il punteggio finale che dà alla Svizzera il primo punto in palio e toglie all’Italia la prima e forse unica speranza di provare a superare la corazzata elvetica guidata da Roger Federer. Anche perché nel secondo singolare arriva puntuale il successo del numero 1 del mondo contro Simone Bolelli: 6-3, 6-4, 6-1. Con il bolognese in partita nei primi due set, poi troppo falloso per provare a "stancare" Federer. Decisivo, a questo punto, il doppio di domani. Ma l'Italia di Barazzutti ha poche possibilità di agguantare la serie A della Davis.

Disfatta Seppi non è mai stato in partita e ha dovuto sempre inseguire Wawrinka. Solo il primo set è stato un poco combattuto, ma la reazione dell’italiano è arrivata tardi quando lo svizzero si è portato sul 4-0. Solo in quel momento Seppi ha avuto un guizzo: è risalito a fatica al 2-5, poi, complice un avversario un po' teso e falloso, è riuscito ad andare 4-5, ma sul servizio finale si è arreso. Senza storia il secondo set, con lo svizzero avanti 5-0 prima del 6-1 finale. Nel terzo, l’italiano è apparso affaticato, alla fine ha detto che a un certo punto non si era sentito bene, ed è crollato senza reazione.